Me

Mangiare la pasta di sera combatte insonnia e stress

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Buone notizie per gli amanti della pasta. Sfatato il mito del piatto di pasta che alla sera fa ingrassare. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet Public Health ha dimostrato che consumare pasta a cena migliora il sonno, e soprattutto non fa ingrassare.

Sono quasi 12 milioni gli italiani che non mangiano pasta la sera proprio per paura di mettere su qualche chilo. Ma ora dovranno ricredersi. E la notizia verrà accolta bene anche dai 27 milioni di italiani che soffrono di disturbi del sonno. Un bel piatto di pasta a cena è un ottimo alleato per il riposo notturno.

La ricerca The Lancet Public Health dimostra che la pasta può essere consumata nelle ultime ore del giorno, soprattutto se siamo stressati e soffriamo d’insonnia, grazie alla presenza in questo alimento di Triptofano e Vitamine del gruppo B.

Questo nuovo studio potrebbe cambiare le abitudini alimentari di numerosi italiani: il 65 per cento mangia la pasta a pranzo, mentre solo il 35 per cento la consuma a cena.

> LEGGI ANCHE: Laganari in agrodolce: la nostra ricetta

> LEGGI ANCHE: Pasta con (un bosco) di legumi: la nostra ricetta

> LEGGI ANCHE: La ricetta della pasta alla bolognese di zucchine di Meghan Markle