Me

Quattro uomini violentano un cane, gli tagliano i genitali e lo lasciano morire in una pozza di sangue

Nonostante le cure, Courage - questo il nome dato al cane dall'associazione che lo ha soccorso - non ce l'ha fatta

Immagine di copertina
Courage, il cane stuprato da quattro uomini in India. Credit: Facebook/Animals Matter To Me

Un cane è stato stuprato da quattro uomini che, dopo la violenza, gli hanno mutilato i genitali. La drammatica storia arriva da Mumbai, India, e a diffondere la notizia è l’organizzazione non governativa Animals Matter To Me (AMTM) che si occupa proprio di difesa degli animali.

Sulla pagina Facebook dell’ong sono state pubblicate le foto del cane straziato, vittima della brutalità dell’uomo. L’animale è stata trovato in strada da un residente locale, Sudha Fernandes. Il cane giaceva in una pozza di sangue, con i genitali tagliati. A raccontare quello che era successo prima è stato un autista che, secondo quanto riferito da Sudha, avrebbe assistito alla scena dello stupro.

Il cane sarebbe stato braccato da quattro uomini che, sotto l’effetto di stupefacenti, avrebbero abusato sessualmente dell’animale indifeso. L’uomo ha descritto nei dettagli quello che era successo: le zampe dell’animale erano state legate e il muso imbavagliato, mentre i quattro, uno dopo l’altro, abusavano di lui.

Il primo post della Ong Animals Matter To Me è apparso il 20 novembre 2018 e in questo si leggeva che il cane aveva sofferto di un’emorragia interna. Il medico veterinario che l’aveva preso in cura ha riferito che le parti intime dell’animale erano così tanto danneggiate che qualcuno aveva dovuto ferirlo con intenzione. Ma la Ong non si è fermata e ha sporto denuncia alla polizia. È stata aperta un’indagine e ora gli agenti sono alla ricerca dei quattro uomini. L’associazione, in un ultimo post, ha annunciato che Courage – questo il nome dato al cane dai volontari della Ong – nonostante abbia a lungo lottato, non ce l’ha fatta.

 

Leggi anche: India: una capra incinta è morta dopo essere stata violentata da otto uomini