Me

Video hot sul cellulare di Peppino Di Capri, ma è uno scherzo de Le Iene | VIDEO

Il musicista napoletano è stato vittima di uno scherzo del programma di Mediaset, andato in onda il 13 novembre

Immagine di copertina

Peppino Di Capri vittima di uno scherzo de Le Iene. Il cantante napoletano, quasi 80 anni, è un attivo frequentatore dei social. Su Facebook e su Instagram, Di Capri è presente con due “official page” e, come riferisce il figlio, “passa diverse ore davanti ai social senza aver assolutamente capito come si usano”.

Per questo le Iene hanno deciso di giocargli un brutto scherzo, piazzandogli, con la complicità del figlio, un video porno sul cellulare. Lo scherzo è andato in onda nella puntata del 13 novembre. Uno scherzetto a luci rosse: un video hot sullo smartohone e una bolletta decisamente salata per aver visualizzato dei contenuti porno.

Tutto è iniziato con una notifica sul cellulare: il famoso cantante napoletano si è visto arrivare un messaggio da parte di Giada, ragazza sconosciuta che gli chiedeva di giudicare una sua performance musicale.

“Hai un minuto per vedere la mia ultima canzone?”, scriveva Giada. Ma dopo qualche secondo di musica, la ragazza inizia a spogliarsi. “Ma è davvero un film porno? Ma suona meglio la chitarra”, dice il cantante.

Il video per adulti sulla pagina Fb del cantante

Ma lo scherzo non è finito qui. Una volta terminato il video, Peppino di Capri si è ritrovato con l’iscrizione alla chat Club Gola d’Oro. Il figlio, complice delle Iene, ha avvertito il padre del rischio di cadere in una trappola. Peppino, imperterrito, ha risposto al messaggio e, dopo pochi secondi, gli è arrivato un addebito di ben 97 euro.

Un amico del musicista è intervenuto per suggerire a Peppino Di Capri di contattare il servizio clienti per la disattivazione il “servizio”. Peccato che il costo della chiamata sarebbe stato di 12 euro e i trenta secondi successivi sarebbero costati ben 9 euro. Il cantante decide di riagganciare: “Primo o poi si stancheranno”.

Ma invece la situazione il giorno dopo è decisamente peggiorata quando il musicista si è ritrovato il video a luci rosse pubblicato sul suo profilo Facebook. Sotto, il commento: “Lei è Giada, una delle tante meraviglie del club Gola d’oro”. Un incubo dal quale Peppino Di Capri non riesce ad uscire.

Il cantante da quel momento è stato travolto da decine e decine di commenti e insulti da parte dei suoi sostenitori. A rincarare la dose ci ha pensato l’altro figlio, Dario, che ha chiamato il padre: “Quante volte ti ho detto che non ti devi mettere a digitare i tasti sul telefono”. Il cantante ha continuato a ricevere proposte osé e addebiti dai sessanta ai 120 euro.

Poi, però, è intervenuta la Iena Alessandro Di Sarno, che ha tranquillizzato Di Capri sul fatto che fosse tutto uno scherzo: “Che stronzi, eravate d’accordo”, ha detto lui.

Qui il video: