Me

I passeggeri perdono sangue dalle orecchie e dal naso: panico sul volo Jet Airways | VIDEO

Immagine di copertina

Attimi di panico su un volo della Jet Airways decollato giovedì 20 settembre dall’aeroporto indiano di Mumbai e diretto a Jaipur.

Una trentina dei 166 passeggeri a bordo del velivolo, dopo pochi minuti dal decollo, hanno cominciato a perdere sangue dal naso e dalle orecchie, altri hanno invece accusato violenti mal di testa.

Una scena surreale accompagnata dalle maschere per l’ossigeno che scendevano apparentemente senza motivo. Situazione che, ovviamente, ha creato apprensione tra i passeggeri.

Il tutto è stato ripreso da una delle persone a bordo dell’aereo che ha poi diffuso le immagini su Twitter dove in breve tempo sono diventate virali.

Secondo quanto riporta il quotidiano indiano The Hindu, il grave inconveniente si sarebbe verificato perché l’equipaggio si era dimenticato di premere il pulsante che regola la pressurizzazione della cabina.

A quel punto, l’aereo ha dovuto virare e fare rientro a Mumbai dove i passeggeri, rimasti vittime del barotrauma, sono stati soccorsi: nessuno di loro si trova in gravi condizioni, ha affermato un portavoce della compagnia, una delle più grandi del Paese. Ma la paura è stata tanta. Troppa.

Immediatamente è scattata un’inchiesta da parte del Ministero dei Trasporti indiano e della compagnia che ha preventivamente sospeso i due piloti e un ingegnere addetto alla manutenzione.

Secondo gli esperti di sicurezza aerea, un incidente del genere è “estremamente raro” poiché l’attivazione dell’interruttore fa parte di una lista di controllo che i piloti devono rispettare obbligatoriamente. 

Se i piloti dimenticano di farlo, gli avvisi visivi vengono attivati ​​all’interno dell’abitacolo, a seconda di quale aereo viene utilizzato.

Qualcosa però sul volo della Jet Airway non ha funzionato e non è escluso che qualche passeggero, se non tutti, chieda i danni. E non avrebbero tutti i torti.