Me

Crollo ponte di Genova, Genoa e Sampdoria potrebbero chiedere il rinvio delle partite di Serie A

Immagine di copertina
I tifosi del Genoa

La tragedia che ha colpito la città di Genova con il crollo di un ponte sull’autostrada A10 che ha causato decine di vittime ha colpito molto entrambe le squadre di calcio della città: Genoa e Sampdoria.

Le due società, come mole altre di Serie A e non solo, hanno espresso cordoglio alle vittime del tragico episodio. I due club, secondo alcuni rumors, sarebbero inoltre pronti a chiedere alla Lega Serie A il rinvio della rispettive partite della prima giornata di Serie A.

Ovvero Sampdoria-Fiorentina, in programma allo stadio Marassi, e Milan-Genoa, a San Siro. Entrambe in programma alle ore 20,30 di domenica 19 agosto.

Intanto, l’allenatore dei rossoblù Ballardini ha annullato l’allenamento odierno vista anche l’impossibilità di diversi giocatori nel raggiungere il centro sportivo di Pegli.

I giocatori del Genoa, tra cui il capitano Domenico Criscito, scampato per pochi minuti alla tragedia, sono rimasti molto colpiti dal crollo di quel ponte che quasi quotidianamente hanno attraversato per raggiungere i campi di allenamento.

La tragedia che ha colpito la città ligure ha scosso tutti, tifosi e giocatori che quel ponte nei pressi di Sampierdarena erano abituati ad attraversarlo quasi quotidianamente.

Intanto, in attesa di una richiesta di rinvio da parte dei due club, lo sport italiano – tramite il presidente del Coni Giovanni Malagò – ha deciso di “onorare la memoria delle vittime della tragedia di Genova” con un minuto di raccoglimento in tutte le manifestazioni sportive da oggi al fine settimana.