Me
Come aiutare i nostri animali a difendersi dal caldo
Condividi su:
animali domestici caldo
Gli animali soffrono il caldo molto più degli umani. Credit: AFP

Come aiutare i nostri animali a difendersi dal caldo

L'ondata di caldo non risparmia nessuno, men che meno i nostri animali domestici che soffrono il caldo più di noi umani

30 Lug. 2018
animali domestici caldo
Gli animali soffrono il caldo molto più degli umani. Credit: AFP

a Se trovi questa grande ondata di caldo insopportabile e difficile da gestire, prova a pensare come potrebbe sentirsi il tuo animale domestico. Col grande caldo arriva, dunque, anche la grande preoccupazione di proteggere i nostri amici animali.

Gli animali domestici non hanno il lusso di poter dire quando hanno troppo caldo o se sono disidratati, motivo per cui è necessario imparare a fare in modo che il vostro animale soffra l’estate il meno possibile.

Che tu sia un gattaro o un amante dei rettili o un più tradizionale affezionato ai cani, ecco qualche semplice mossa per badare al tuo animale domestico in modo corretto aspettando che passi questa grande ondata di caldo.

Cani

I cani a pelo lungo probabilmente soffriranno il caldo più di quelli a pelo corto, ovviamente.

Per rinfrescarsi ansimano e rilasciano calore attraverso le loro zampe. Lo fanno perché i cani, se non lo sapete, non sudano attraverso la pelle come fanno gli umani.

Se dovessero accaldarsi troppo, potrebbero rischiare un colpo di calore che potrebbe compromettere seriamente la loro salute.

“I segni del colpo di calore nei cani includono il collasso, ansimare e sbavare molto”, spiega l’associazione animalista Blue Cross sull’Independent.

Se vedete il vostro cane in queste condizioni, il consiglio è quello di portarlo in un luogo fresco, magari ventilato. Inumidite il suo pelo con acqua fresca (non ghiacciata) e contattate il veterinario, se vedete che continua ancora ad ansimare molto.

È bene ricordare, ovviamente, che lasciare il cane in una macchina durante una giornata calda potrebbe avere delle conseguenze devastanti sulla salute del vostro animale. La temperatura nell’abitacolo può raggiungere velocemente picchi altissimi e il cane ne soffrirebbe terribilmente.

Per la passeggiata quotidiana, sceglie orari più freschi: al mattino o alla sera. Questo lo aiuterà a non soffrire troppo il caldo e, soprattutto, eviterà che le sue zampe si brucino sull’asfalto rovente.

Inutile dire che bisogna assicurarsi sempre che il vostro cane abbia l’acqua accanto.

Gatti

Alcuni gatti possono soffrire i raggi del sole più di altri. Quelli dal pelo chiaro, infatti, sono più vulnerabili alle “scottature”. In particolare sono le orecchie, il naso e le zone in cui il pelo è meno folto a soffrire di più il sole.

Come negli esseri umani, l’esposizione prolungata ai raggi solari potrebbe comportare malattie serie, come il cancro della pelle.

Nonostante spesso i gatti siano liberi di muoversi anche fuori da casa, il consiglio è quello di non farli uscire nelle ore più calde della giornata. Almeno dalle undici del mattino alle quindici, è bene tenere il nostro micio lontano dal sole.

Esiste anche una crema solare progettata specificamente per gli animali domestici, in modo da garantire loro una protezione adeguata dai raggi del sole.

Tagliare il pelo al vostro gatto potrebbe essere una buona idea per fare in modo che affronti il caldo senza troppi disagi.

Inoltre, se pensate che il vostro felino possa essere accaldato, puoi usare un asciugamano umido per rinfrescarlo.

Come per i cani e per gli altri animali, i gatti non dovrebbero essere lasciati in auto durante le ore calde della giornata.

Criceti

Se tenete il vostro criceto in una gabbietta di vetro o plastica, è necessario sapere bene che all’interno la temperatura potrebbe essere più alta che fuori.

State attenti a dove tenete la gabbietta, perché metterla su un davanzale dove è esposta al sole potrebbe essere rischioso per il tuo animaletto.

L’ideale sarebbe posizionare la gabbia su un pavimento di pietra o piastrellato durante il giorno, in modo da garantire all’animale un po’ di fresco.

Se non avete un pavimento che si presti a questa cosa, potete pensare di mettere una piastrella di ceramica dentro la gabbia per fare in modo che la temperatura si abbassi ulteriormente.

Un altro trucco potrebbe essere quello di posizionare una bottiglia d’acqua ghiacciata sul lato esterno della gabbia, oltre a fare in modo che l’acqua del vostro criceto sia sempre fresca.

Pesce

Se pensate che il vostro pesce sia sano e salvo mentre il resto di’Italia muore di caldo solo perché vive in una boccia d’acqua, sbagliate.

La temperatura dell’acqua sale molto facilmente se quella della stanza in cui si trova è alta. Se avete dei regolatori di temperatura nell’acquario, l’ideale sarebbe abbassarla un po’.

Un altro metodo che potrebbe aiutare il vostro pesce ad affrontare meglio il caldo potrebbe essere quello di mettere i sacchetti pieni di ghiaccio sul fondo dell’acquario.

Uccelli

Mentre gli uccelli che vivono in luoghi esotici possono vivere tranquillamente in un clima umido e più caldo, è probabile che gli uccelli domestici non abbiano le stesse soglie per le temperature elevate.

Gli uccelli sono molto sensibili ai cambiamenti improvvisi nel loro ambiente, motivo per cui è importante sapere come mantenerli freschi durante l’ondata di caldo.

Forse non sapete che la temperatura media del vostro animale è di circa quaranta gradi. Sono animali molto suscettibili al caldo.

State attenti se il vostro animale inizia ad ansimare e tiene le sue ali lontane dal corpo. Anche se vi sembra che abbia un comportamento ansioso, potrebbe essere un segnale di sofferenza.

Molti uccelli amano trascorrere del tempo all’aperto.In questo caso dovreste assicurarvi che nello spazio esterno in cui il vostro animale è abituato vi siano aree all’ombra.

Assicuratevi, inoltre, che il vostro uccello abbia abbastanza acqua pulita da bere.

Rettili e anfibi

Rettili e anfibi sono ectotermici o a sangue freddo, il che significa che la loro temperatura corporea dipende dall’ambiente esterno.

Tenendo conto di ciò, se la temperatura di casa vostra è più alta del normale, allora sappiate che il vostro serpente o la vostra lucertola potrebbe soffrire il caldo.

Innanzitutto verificate che la temperatura interna di casa vostra sia ideale per il vostro animale. Se dovesse essere più alta, potreste ricorrere all’acqua fresca o a un ventilatore da apporre nei pressi della teca del vostro animale.

Inoltre, è possibile utilizzare una tecnica simile a quella consigliata per i criceti, inserendo una piastrella di ceramica nella teca che l’animale può utilizzare per abbassare la temperatura corporea (magari potreste raffreddarla prima nel frigorifero).

Anche una bottiglia d’acqua ghiacciata nei pressi della teca potrebbe aiutare a ridurre la temperatura dell’aria, fornendo così al tuo animale domestico un ambiente più sopportabile.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus