Me

Islanda, share da urlo: il 99,6% ha visto il pareggio contro l’Argentina

Immagine di copertina
I tifosi dell'Islanda

Islanda da record. La gara d’esordio dei “vichinghi” al Mondiale contro l’Argentina, giocata sabato pomeriggio in Russia e chiusa con uno storico 1-1, ha fatto registrare uno share da record: il 99,6%.

Insomma, tutta l’isola era incollata davanti alla televisione per assistere allo storico esordio dei propri giocatori e all’altrettanto storico gol di Finnbogason.

In tutto si parla di 330 mila abitanti, forse qualcuno in meno visto l’impressionante esodo di tifosi in Russia, che non hanno perso neanche un minuto della sfida contro i sudamericani.

Solo un migliaio gli islandesi che non avrebbero assistito alla partita, magari per motivi lavorativi o perché disinteressati. O, come ha scritto Finnbogason, perché l’altro 0,4% era in campo…

Battute a parte, l’Islanda ha fatto il botto e non ha intenzione di fermarsi. Il sogno passaggio del turno infatti è ancora vivo e l’affetto dei tifosi islandesi di sicuro non mancherà neanche nelle prossime partite.

Un affetto pazzesco per l’Islanda che si è riscontrato anche all’estero. Anche qui in Italia, dove la Gazzetta dello Sport ha ufficializzato il suo tifo per la squadra nordica, rivelazione dell’ultimo europeo e forse, a questo punto, anche del Mondiale di Russia 2018.