Me

Il presidente dello Zimbabwe Mugabe ha licenziato il suo vicepresidente per slealtà

Il vicepresidente Emmerson Mnangagwa era considerato il favorito per la successione di Mugabe, che ha 93 anni. La decisione era stata chiesta da Grace Mugabe, moglie del presidente

Immagine di copertina
Il vicepresidente dello Zimbabwe Emmerson Mnangagwa. Credit: JEKESAI NJIKIZANA

Il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe ha licenziato il suo vicepresidente Emmerson Mnangagwa, con l’accusa di slealtà, mancanza di rispetto e disonestà. Lo ha dichiarato il ministro dell’informazione Simon Khaya Moyo lunedì 6 novembre 2017.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Mnangagwa è un ex capo dell’intelligence e ha 75 anni. Era considerato il favorito per la successione di Mugabe, che ha 93 anni.

Il vicepresidente è stato fortemente criticato dai sostenitori della moglie di Mugabe, Grace, lei stessa considerata come un potenziale successore del marito. 

In precedenza Grace Mugabe aveva chiesto la rimozione del vice del marito.

– LEGGI ANCHE: La first lady dello Zimbabwe è accusata di aver aggredito una modella sudafricana con un cavo elettrico