Me

Trump ha detto che la Corea del Nord affronterà “fuoco e furia mai visti” se minaccerà ancora gli Stati Uniti

Il presidente degli Stati Uniti risponde alle minacce di Pyongyang, che intanto ha avanzato l'ipotesi di un attacco missilistico contro Guam, l'isola nel Pacifico occidentale sotto il controllo statunitense

Immagine di copertina
Credit: Jonathan Ernst

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto martedì 8 agosto che la Corea del Nord “andrà incontro a fuoco e furia come il mondo non ne ha mai visti” se minaccerà ancora gli Usa.

La dichiarazione è stata rilasciata ai giornalisti presso il Trump National Golf Club di Bedminster, nel New Jersey.

“La Corea del Nord farebbe meglio a non minacciare più gli Stati Uniti”, ha detto Trump in risposta alla notizia che gli scienziati di Pyongyang sono riusciti a mettere a punto una mini-testata atomica con la quale armare un vettore potenzialmente in grado di colpire il territorio statunitense.

La dichiarazione, tuttavia, non sembra aver fatto cambiare idea alla Corea del Nord, che alcune ore dopo le parole di Trump ha avanzato l’ipotesi di un attacco missilistico contro Guam, l’isola nel Pacifico occidentale sotto il controllo statunitense.

Sabato 5 agosto il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato nuove pesanti sanzioni contro Pyongyang a causa delle ripetute minacce agli Usa.

Le mappe che mostrano la minaccia della Corea del Nord

Cosa sta succedendo tra Stati Uniti e Corea del Nord