Me
Il video in cui Obama dà il proprio sostegno a Macron
Condividi su:

Il video in cui Obama dà il proprio sostegno a Macron

L'ex presidente statunitense ha fatto il suo endorsement al candidato di En Marche! alle presidenziali francesi in un videomessaggio

04 Mag. 2017

L’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha dichiarato il suo sostegno al candidato alle presidenziali francesi Emmanuel Macron, in vista del ballottaggio di domenica 7 maggio contro la candidata del Front National Marine Le Pen. Obama ha lanciato il suo endorsement in un videomessaggio, pubblicato il 4 maggio dallo stesso Macron, in cui elogia il candidato di En Marche! per il suo messaggio diretto “alle speranze delle persone e non alle loro paure”.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“Le elezioni francesi sono davvero importanti per il futuro della Francia e per i valori a cui teniamo così tanto”, ha dichiarato Obama nel messaggio.

Secondo l’ex presidente statunitense, Macron si batte per “i valori liberali, si impegna per un futuro migliore per i francesi. Fa appello alle speranze della gente e non alle sue paure”.

Obama sottolinea di “non avere intenzione di essere coinvolto in molte elezioni, ma quelle francesi sono molto importanti. Il successo della Francia è importante per il mondo intero”. “Ammiro la campagna elettorale condotta da Macron, ha difeso i valori liberali, ha presentato una visione sull’importante ruolo che la Francia gioca in Europa e nel mondo e si è impegnato per un futuro migliore per milioni di francesi”.

L’ex presidente degli Stati Uniti ha sottolineato come gli abbia “fatto piacere parlare con Emmanuel di recente sul suo movimento indipendente e la sua visione sul futuro della Francia”. 

“Lo so che vi trovate ad affrontare molte sfide, e voglio far sapere a tutti i francesi che tifo per il loro successo. Per l’importanza di questa elezione voglio anche dirvi che io appoggio Emmanuel Macron per andare avanti”, aggiunge ancora.

“Supporto Emmanuel Macron”, conclude il suo messaggio Obama rilanciando il sostegno al candidato con un’affermazione in francese: “En Marche!” e “Vive la France” dice in chiusura.

Il leader dell’Ukip, partito britannico antieuropeista, Nigel Farage, ha invece dichiarato il suo appoggio a Marine Le Pen. Secondo Farage la conquista dell’Eliseo da parte della leader del Front National renderebbe più facile la Brexit per Londra in quanto l’attenzione di Bruxelles si sposterebbe su Parigi.

“Le Pen vuole buone relazioni con il Regno Unito ed è entusiasta rispetto ad un accordo bilaterale sul commercio tra i due paesi”, ha detto in un intervento sul Daily Telegraph

La candidata del Front National ha subito il 4 maggio una contestazione con lancio di uova a Dol-de-Bretagne. Un gruppo di circa 50 manifestanti le ha gridato “fuori i fascisti” e “lei non ha nulla da fare qui, signora”. 

Le Pen era appena arrivata in Bretagna e stava uscendo dalla macchina: protetta dal servizio d’ordine, è riuscita a entrare subito nei locali dell’azienda di trasporti Guisnel dove era attesa.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus