Me

Un artista francese vivrà rinchiuso dentro a un masso per una settimana

Abraham Poincheval resterà all'interno di una roccia da 12 tonnellate in un museo d'arte moderna a Parigi

Immagine di copertina

Dopo aver viaggiato lungo il Rodano all’interno di una bottiglia di plastica e aver vissuto dentro una scultura di un orso per due settimane, l’artista francese Abraham Poincheval è pronto per una nuova performance, in cui metterà sotto sforzo ancora una volta le sue capacità fisiche e mentali.

Poincheval entrerà il 22 febbraio all’interno di un enorme masso di 12 tonnellate, al museo di arte contemporanea Palais de Tokyo, a Parigi. Uscirà dopo sette giorni dal buco che ha la forma del suo corpo.

“Lo scopo di questo progetto è scoprire che cos’è il mondo”, ha dichiarato l’artista. “Questa non è una performance da stuntman, ma un viaggio mistico, un’esplorazione interiore su come il Sé si modifica in realtà diverse dalla nostra”.

Il buco nel masso è dotato di una ventola per l’aria, di una linea telefonica, per segnalare eventuali emergenze, e di un dispositivo per monitorare il battito cardiaco. Per mangiare, Poincheval avrà a disposizione zuppe e carne essicata. 

Il 29 marzo Abraham darà vita a un nuovo progetto, intitolato “Egg”, in cui coverà una dozzina di nuova fino al loro schiudimento.

Ecco un video pubblicato da Quartz che spiega la performance dell’artista francese e quelle passate:


**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**