Me

Da giugno 2017 telefonare in Europa costerà come in Italia

Il 15 giugno saranno azzerati i costi di roaming e si potranno utilizzare i servizi di telefonia mobile e traffico dati secondo il proprio piano tariffario

Immagine di copertina

Da metà giugno 2017 nei paesi membri dell’Unione europea il roaming sarà definitivamente abolito, come già annunciato in precedenza.  Parlamento, Consiglio e Commissione europei hanno raggiunto un’intesa sui costi all’ingrosso che gli operatori telefonici applicano l’uno verso l’altro per offrire i servizi all’estero.

Dal 15 giugno i clienti dei provider europei potranno utilizzare i servizi di telefonia mobile e di traffico dati secondo il proprio piano tariffario nazionale, indipendentemente da dove si trovino in Europa.

— LEGGI ANCHE: Perché da oggi telefonare in Europa costerà molto poco

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**