Me

La polizia pubblica altre immagini dei presunti attentatori degli attacchi di Bruxelles

Nel messaggio diffuso insieme alle foto ingrandite, le autorità chiedono: Riconoscete quest'uomo? Si tratta del terzo presunto attentatore, ancora vivo

Immagine di copertina

La polizia belga ha pubblicato altre immagini dei tre presunti attentatori responsabili degli attacchi all’aeroporto di Bruxelles, che sono stati rivendicati dall’Isis e che finora hanno complessivamente causato la morte di oltre trenta persone.

Secondo le ricostruzioni delle autorità, due uomini si sono fatti saltare in aria e un terzo avrebbe invece cambiato idea all’ultimo, decidendo di non farsi esplodere e di fuggire ad attacco in corso (qui la storia).

La polizia ha infatti diffuso un avviso di ricerca per quest’ultimo, inquadrato dalle telecamere di sorveglianza dell’aeroporto Zaventem con un cappotto bianco e un cappello mentre cammina di fianco agli altri due presunti attentatori.

Nel messaggio pubblicato insieme alle immagini, la polizia chiede “Riconoscete quest’uomo?”.




Il sindaco di Zaventem, dove si trova l’aeroporto di Bruxelles, ha detto che gli attentatori sono arrivati con un taxi e che avevano con loro delle valigie, le quali contenevano le bombe che hanno fatto esplodere.

Qui abbiamo riassunto in maniera chiara e semplice i fatti di Bruxelles noti finora: un attacco rivendicato dall’Isis ha colpito l’Europa: 34 vittime e oltre 230 feriti. Leggi 

— TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE DA BRUXELLES