Me

Assad firma per le armi chimiche

In una lettera a Ban Ki-moon il presidente siriano si dice pronto ad aderire al trattato Onu sulle armi chimiche

Immagine di copertina

La Siria è pronta a firmare il trattato delle Nazione Unite sulla non proliferazione delle armi chimiche.

Tramite la sua rappresentanza permanente al Palazzo di vetro a New York, Bashar al Assad ha inviato ieri al segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon una lettera in cui annuncia di aver firmato un decreto per l’adesione della Siria alla Convenzione delle Nazione Unite sulle armi chimiche, in vigore dal 1997.

La Convenzione prevede che gli Stati aderenti si impegnino a non costruire, né utilizzare armi chimiche.

L’annuncio viene dopo un’intervista del presidente siriano alla televisione russa Rossiya 24, durante la quale ha ribadito di non aver usato armi chimiche nell’attacco a Damasco del 21 agosto. Altri Paesi, ha dichiarato, hanno fornito di armi chimiche i “terroristi”.