Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Terremoti

Terremoto, avvertita scossa tra 3.4 e 3.9 nel Reatino

Immagine di copertina

La scossa è stata avvertita distintamente anche a Roma. Sono in corso verifiche su tutto il territorio

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in tutta la provincia di Rieti poco prima delle ore 20 di martedì 6 novembre.

Secondo un primo provvisorio rilevamento dell’Ingv la magnitudo sarebbe stata tra 3.4 e 3.9. L’epicentro sarebbe a Montenero Sabino, con una profondità di 10 chilometri.

Il sisma è stato avvertito anche a Roma.

Il centralino dei vigili del fuoco di Rieti è stato raggiunto da decine di telefonate.

Sono in corso verifiche in tutto il territorio.

“Stiamo verificando se il terremoto di questa sera ha provocato danni sugli edifici, in particolare quelli storici. Al momento non ci giungono notizie di situazioni di particolari criticita’”, ha detto all’Agi Ivano De Angelis, sindaco di Montenero Sabino.

“Abbiamo allestito un punto di raccolta in piazza, con il supporto della nostra Protezione Civile e dei carabinieri. Siamo vicini ai nostri cittadini, che sono tutti qui e sono spaventati. Per ora non sembra ci siano le condizioni per allestire postazioni di emergenza per chi vuole trascorrere la notte fuori casa. In ogni caso siamo pronti ad ogni evenienza”, ha concluso.

La mappa della pericolosità sismica in Italia – La mappa della pericolosità sismica in Italia è redatta dall’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia (Ingv).

“Con pericolosità sismica si intende lo scuotimento del suolo atteso in un sito a causa di un terremoto. Essendo prevalentemente un’analisi di tipo probabilistico, si può definire un certo scuotimento solo associato alla probabilità di accadimento nel prossimo futuro. Non si tratta pertanto di previsione deterministica dei terremoti, obiettivo lungi dal poter essere raggiunto ancora in tutto il mondo, né del massimo terremoto possibile in un’area, in quanto il terremoto massimo ha comunque probabilità di verificarsi molto basse”, spiega l’Ingv.

Ti potrebbe interessare
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 27 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 26 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 25 febbraio 2024: Scossa in provincia di Cremona | Tempo reale
Ti potrebbe interessare
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 27 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 26 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 25 febbraio 2024: Scossa in provincia di Cremona | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 24 febbraio 2024: scossa in provincia di Parma | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi Puglia: scossa, epicentro e ultime notizie
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 23 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 22 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 21 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale
Terremoti / Nuova scossa di terremoto in provincia di Parma
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 20 febbraio 2024: tutte le ultime scosse | Tempo reale