Il futuro nelle nostre mani: TIM presenta il 5G tra gaming, sicurezza, sanità e realtà virtuale

Le future applicazioni della nuova tecnologia: tutte le info su copertura, offerte e prestazioni del 5G

Di Marco Nepi
Pubblicato il 5 Lug. 2019 alle 16:02 Aggiornato il 5 Lug. 2019 alle 16:03
0
Immagine di copertina
Un momento della presentazione di TIM 5G con il visore della realtà virtuale (Credits: Twitter TIM)

TIM 5G presentazione | Offerte | Advance | Copertura | Prestazioni

“Stiamo preparando il futuro”: con queste parole la TIM ha presentato questa mattina a Roma il 5G. La compagnia telefonica sta provando a declinare un mondo che ancora non ha un vocabolario definito.

Si parte da Roma, Torino e Napoli, presso il Villaggio delle Universiadi, dove TIM ha già reso accessibili il 5G, con velocità fino a 2 Gigabit al secondo, e i primi servizi per famiglie e aziende ed entro quest’anno arriverà in altre sei città (Milano, Bologna, Verona, Firenze, Matera e Bari), 30 destinazioni turistiche, 30 progetti specifici per le grandi imprese e 50 distretti industriali.

TIM si ripropone anche di coprire 120 città, 200 destinazioni turistiche e 245 distretti industriali entro il 2021, con una velocità che aumenterà progressivamente fino a 10 Gbps.

Il 5G dà il via ad una trasformazione del Paese e anche per la TIM stessa è difficile prevedere fino a dove si spingerà. Nello spot promozionale – ideato dal Direttore Brand Strategy Luca Josi – si vedono i dottori di una sala operatoria affidarsi via smartphone al noto cardiochirurgo Francesco Musumeci, il quale a sua volta interviene in tempo reale e a distanza.

“Non ho mai recitato, quindi ho detto subito di sì”, ha detto Musumeci, spiegando poi come la tecnologia robotica sia già in uso negli ospedali. Il 5G, però, consentirà di fare a meno di quella connessione fisica tra il robot e la consolle dal quale opera il medico, garantendo così un innalzamento degli standard di qualità delle operazioni in ogni struttura, cancellando potenzialmente la distinzione tra ospedali di serie A e serie B.

Classifica App più scaricate: TimVision supera Netflix, YouTube e RaiPlay

Il 5G promette prestazioni della rete fissa e mobile dieci volte superiori a quelle attuali grazie ad una maggiore velocità di download (da 2 a 20 Gbps), alla minor latenza, alla maggiore densità di dispositivi gestiti e a una connessione simultanea fino a un milione di device e sensori per Km². Se fino ad oggi, da una generazione all’altra cambiavano solo device e tipi di applicazioni, con il 5G si apre la strada ad una nuova generazione di servizi utili allo sviluppo digitale del Paese che connetteranno gli oggetti ancora prima delle persone.

Dopo l’estate partiranno anche diverse iniziative di formazione gratuite e rivolte a tutti per combattere il dilagante fenomeno dell’analfabetismo digitale in Italia. Bisognerà vedere poi come l’amministrazione pubblica sarà in grado di incorporare questa nuova tecnologia al servizio dei cittadini.

Lo Chief Revenue Officer Lorenzo Farina ha parlato di copertura totale, portare cioè connessione in ogni luogo d’Italia, anche il più remoto. Questa sarebbe la prima applicazione del 5G per le persone. Le prime offerte commerciali per la clientela riguardano tre nuovi smartphone nati dalla partnership siglata con Samsung, Xiaomi e Oppo (Samsung Galaxy S10 5G, Xiaomi Mi Mix 3 5G e Oppo Reno 5G): a questi si aggiunge un Rooter Nokia (Fastmile 5G Indoor Gateway), wireless ma potente come una fibra.

Un’altra novità accattivante è poi il cloud gaming che darà la possibilità di giocare in streaming e in mobilità, abilitando servizi come Google Stadia. Basta collegare lo smartphone ad un joystick. È possibile anche gestire più flussi video contemporaneamente ed in tempo reale: questo consente di giocare live o di assistere a concerti ed eventi sportivi, con la possibilità di cambiare a piacere il punto di osservazione.

tim 5g

Grazie ad una banda larga che può riprodurre un ambiente virtuale, il 5G apre anche la strada alla realtà virtuale che, grazie ad una latenza quasi nulla, permetterà di immergersi in luoghi turistici e di interagire attraverso un avatar con altre persone, vedendo perfino i movimenti della testa e delle mani degli altri utenti. Questa “realtà immersiva” potrà essere utile per rivivere i propri ricordi, ma avrà un’applicazione anche nel campo della medicina.

Il 5G avrà un impatto importante poi sui processi produttivi,  controllando robot a distanza e togliendo i computer che ad oggi li controllano, occupando spazio.

Una novità interessante è la start-up aGesic per la sicurezza sul lavoro, che permette di ricevere un allarme immediato in caso di bisogno e di inviare subito i soccorsi, attraverso algoritmi di rilevazione del pericolo. Il 5G migliorerà la sicurezza anche sotto altri aspetti: Smart City Control Room permette di consultare una visione olistica della città nella quale vengono indicati le condizioni del traffico, quelle della luce, i disservizi, la percentuale di parcheggi liberi in una zona, l’ordine di attesa nei pronto soccorso e per fino quante persone si trovino in un posto, relativamente alla movida notturna. Smart City Control Room è connessa in tempo reale con un’intelligenza artificiale in grado di rilevare comportamenti sospetti ed identificare le persone.

Il 5G di Tim è attivabile con le due offerte, ovvero Advance 5G (29,99 euro al mese senza smartphone compatibile) e Advance 5G Top (49,99 euro al mese con smartphone incluso, roaming estero fino a 3 GB e l’accesso alla piattaforma Timgames), che offrono rispettivamente fino a 50 e 100 GB di navigazione mensile con velocità fino a 2 Gpbs, con minuti e messaggi illimitati.

Ad oggi TIM ha già coperto la Repubblica di San Marino con il 5G e, insieme ad Ericsson e al Comune di Torino, ha mostrato il funzionamento di un auto completamente guidata da un remoto. Nella sperimentazione Bari-Matera, invece, sono stati progettati circa 70 use case 5G. Infine, in occasione del Giro d’Italia di quest’anno, gli appassionati hanno potuto seguire la tappa Riccione-San Marino in tempo reale con telecamere 360°.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.