Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Tecnologia

Motorola Solutions: il servizio push-to-talk WAVE gratuito per chi combatte il Coronavirus

Immagine di copertina

Per tre mesi il servizio di comunicazione push-to-talk WAVE viene messo a disposizione delle organizzazioni e degli operatori che possono trarne vantaggio

Motorola Solutions offre comunicazioni push-to-talk gratuite alle organizzazioni in prima linea nella lotta al Coronavirus

Mentre tutto il mondo è impegnato nella lotta contro la pandemia da Coronavirus, i servizi di emergenza e le organizzazioni di volontari sono in prima linea nell’affrontarlo contribuendo a mantenere il paese e le persone al sicuro.

Alla luce di questa emergenza senza precedenti, Motorola Solutions in collaborazione con i propri distributori e partner ufficiali, offre gratuitamente per tre mesi il servizio di comunicazione push-to-talk WAVE alle organizzazioni e agli operatori che possono trarre vantaggio e beneficio dalle capacità di comunicazione in tempo reale che questo sistema offre.

WAVE collega i team di lavoro abilitando la funzionalità push-to-talk su telefoni, radio, tablet e computer garantendo agli utenti l’accesso a chiamate e messaggi individuali / di gruppo, posizione, mappatura e comunicazioni sicure.

Laddove i volontari non riescono ad accedere alle radio a causa di mancanza di risorse, avranno comunque accesso alla stessa funzionalità push-to-talk e affidabilità tramite WAVE che può essere scaricata dagli app store di Apple, Android e Google direttamente sul proprio smartphone.

È possibile accedere al servizio tramite i rivenditori autorizzati locali.

Ti potrebbe interessare
Economia / Nuovo accordo tra Luiss Business School, LEME e DEAS per formazione e ricerca sulla cybersecurity
Tecnologia / Su Amazon Prime Video arriva la pubblicità: per non vederla bisogna pagare un supplemento di 1,99 euro al mese
Tecnologia / Neuralink, Musk: il primo paziente può controllare un mouse con il pensiero
Ti potrebbe interessare
Economia / Nuovo accordo tra Luiss Business School, LEME e DEAS per formazione e ricerca sulla cybersecurity
Tecnologia / Su Amazon Prime Video arriva la pubblicità: per non vederla bisogna pagare un supplemento di 1,99 euro al mese
Tecnologia / Neuralink, Musk: il primo paziente può controllare un mouse con il pensiero
Tecnologia / Instagram down: l’app non funziona, cosa è successo
Tecnologia / BuildBull, la nuova frontiera dell’equity crowdfunding immobiliare
Tecnologia / Sanremo 2024, ecco chi sarà il vincitore secondo l’Intelligenza Artificiale
Tecnologia / ChatGPT inaugura il suo Store per personalizzare il bot e già proliferano fidanzate e fidanzati “virtuali”
Tecnologia / Stati Uniti, robot aggredisce ingegnere della Tesla: “Ha lasciato una scia di sangue”
Tecnologia / Il New York Times fa causa a OpenAI e Microsoft per violazione del copyright: “Copiati milioni di articoli”
Tecnologia / Il grande risiko dell’Intelligenza Artificiale