Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Tecnologia

Google sfida Whatsapp con una nuova app di messaggistica: cos’è e come funziona?

Immagine di copertina

Google nuova app messaggistica: come funziona? La sfida a Whatsapp

Google nuova app messaggistica | Ricordate i vecchi SMS? Con l’avvento degli smartphone e delle numerose app di messaggistica istantanea questo è oramai un termine che potremmo definire come vintage e solo un gigante come Google potrebbe farlo tornare di moda, o almeno questo è l’obiettivo.

La grande azienda statunitense con sede a Mountain View in California ha infatti pensato a un nuovo protocollo comunicativo alternativo denominato Rich Communication Services -Rcs in grado di apportare una rivoluzione al vecchio concetto di SMS.

I messaggi, in sostanza, vengono trasformati in nuovi metodi di comunicazione 2.0 che sono in grado di sfidare i grandi colossi della messaggistica come WhatsApp, Telegram e iMessage: tramite il sistema Rcs è infatti possibile, esattamente come per quanto riguarda le applicazioni appena citate, inviare immagini, documenti, video e tutti i contenuti multimediali che oggi siamo abituati a trasmettere online nel tempo di un batter di ciglia.

Google nuova app messaggistica | Come funziona?

Attualmente Rcs, quindi i nuovi protocolli degli SMS di Google, sono attivi in Francia e Regno Unito, dove i diversi gestori telefonici hanno fatto in modo di supportare questa nuova tecnologia. L’obiettivo è ora quello di rendere la comunicazione istantanea ancora più interattiva e ricca, ma soprattutto di esportarla nel resto d’Europa nei prossimi mesi.

Tra non molto, peraltro, Google procederà al varo di una nuova applicazione che si chiamerà Chat e che permetterà appunto di utilizzare gli SMS 2.0. Si tratta, quindi, di un importante guanto di sfida lanciato dal colosso californiano a Zuckerberg, che con il suo Facebook Inc è proprietario della app di messaggistica più utilizzata al mondo.

Proprio perché l’utilizzo della app con l’inconfondibile logo verde è ormai consolidato non sarà una sfida semplice da vincere per Google, che dovrà quindi trovare un modo per attirare utenti verso la sua Chat.

A livello tecnico, comunque, Chat sarà disponibile per tutti gli smartphone con sistema Android e permetterà al suo utilizzatore di inviare e ricevere messaggi con i diversi contenuti multimediali gratuitamente. In questo senso, però, assomiglierà più ad iMessage di Apple, app a cui l’azienda di Mountain View si è ispirata per i suoi “SMS del futuro”, i quali hanno ancora bisogno di un sistema crittografico end-to-end che ne garantisca un utilizzo sicuro.

Ed è proprio questa l’ultima fase che Google sta definendo prima di procedere con il lancio ufficiale nel resto d’Europa e del mondo di Chat.

Netflix aumenta il costo dell’abbonamento: ecco quanto si pagherà

Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Intrappolati nella bolla: perché è pericoloso informarsi solo su Facebook
Tecnologia / Quali sono i diversi tipi di sistemi UPS? Ecco le diverse tecnologie per soddisfare una varietà di esigenze
Tecnologia / Le qualità dei dati aziendali: comprendere le caratteristiche per capirne il potere
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Intrappolati nella bolla: perché è pericoloso informarsi solo su Facebook
Tecnologia / Quali sono i diversi tipi di sistemi UPS? Ecco le diverse tecnologie per soddisfare una varietà di esigenze
Tecnologia / Le qualità dei dati aziendali: comprendere le caratteristiche per capirne il potere
Tecnologia / VPN e sicurezza informatica: come proteggersi dalle minacce?
Economia / Smartworking, i dipendenti Amazon potranno lavorare da remoto per sempre
Tecnologia / Il diritto alla privacy è un diritto umano: parla l’esperto e organizzatore della Privacy Week Jacopo Sesana
Salute / Gli integratori per te li suggerisce un’Intelligenza Artificiale
Cronaca / Clima, Google Maps mostrerà il percorso con meno emissioni di CO2 per gli spostamenti in auto
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Shopping / Quando la ricchezza di contenuti incontra la qualità: analisi di un fenomeno vincente