Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Maradona operato per un coagulo al cervello: “Sta bene”

Di Anna Ditta
Pubblicato il 3 Nov. 2020 alle 20:39 Aggiornato il 6 Nov. 2020 alle 18:20
32
Immagine di copertina
Credit: EPA/Ahmed AlFardan

Aggiornamento: L’operazione al cervello di Diego Armando Maradona è andata bene. Leopoldo Luque, medico personale del Diez, ha rassicurato tutti dopo l’intervento d’urgenza per rimuovere l’edema. “È già sveglio e lucido, ha reagito benissimo”.

Diego Armando Maradona sarà sottoposto a un’operazione chirurgica per la rimozione di un coagulo dal cervello. Lo riporta la testata TYC Sports. L’allenatore del Gimnasia ed ex campione sportivo era stato ricoverato ieri in una clinica di La Plata.

Secondo i media argentini, è in corso il trasferimento della leggenda del calcio da una clinica di La Plata a una clinica di Olivos, dove Maradona sarà operato d’urgenza in seguito alla tomografia che ha riscontrato la presenza di un ematoma subdurale cranico, probabile risultato di un colpo alla testa. L’intervento comincerà alla mezzanotte italiana e dovrebbe durare sei ore. Inizialmente era stato comunicato che il ricovero di ieri era dovuto ad anemia e depressione. Gli esami però hanno fatto emergere un quadro molto più serio.

Nei giorni scorsi, Maradona era comparso in pubblico insieme ai suoi giocatori nel giorno del suo 60esimo compleanno, ma dopo aver trascorso alcuni minuti in campo si era ritirato aiutato dai suoi assistenti. Con la mascherina e il passo incerto, l’ex ‘pibe de oro’ era entrato in campo dove era stato omaggiato per il suo compleanno, ma era stato visto camminare con grande difficoltà.

Leggi anche: Maradona è stato ricoverato in una clinica di La Plata

32
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.