I vergognosi insulti sessisti alle calciatrici dell’Italia dopo la vittoria con la Cina

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 26 Giu. 2019 alle 12:50
0
Immagine di copertina

Mondiali calcio femminile insulti calciatrici

Ogni qualvolta si disputi una partita del mondiale di calcio femminile in corso, sul web piovono attacchi e insulti maschilisti nei confronti delle giocatrici. Le atlete che in questi giorni scendono in campo con la maglia della Nazionale non solo devono subire la vergognosa realtà dei fatti che vuole i loro salari inferiori rispetto ai colleghi di sesso maschile, ma sono costretta a ricevere ogni volta un’ondata di sessismo imbarazzante.

Calcio femminile, quanto può guadagnare una giocatrice di Serie A

Mondiali calcio femminile insulti calciatrici | I soliti cliché

Sul web i soliti leoni da tastiera si lasciano andare ai commenti più raccapriccianti. Ovviamente riprende vigore il cliché della donna a casa pronta a soddisfare ogni desiderio del maritino. In occasione della partita Italia-Cina che si è disputata il 25 giugno, alcuni maschietti hanno lasciato traccia del loro seppur inconsistente pensiero sui social.

Nei momenti dell’esultanza delle azzurre, che hanno battuto le cinesi per 2 a 0, qualcuno ha scritto: “E ora tutte a casa a preparare la cena!!!”. “Quando giochi a calcio perché ci sono i falli”, scrive un altro simpatico utente.

“Femminilità delle calciatrici: zero assoluto! Prosegue l’opera a reti unificate di mascolinizzazione delle donne e di femminilizzazione del maschio”, si legge in un altro interessante commento. “Clitoridi calienti”, è un altro dei commenti che si trovano sul web.

Mondiali calcio femminile insulti calciatrici | La paura della parità di genere

Molto cavalcata dai sessisti da tastiera con il testosterone a mille è anche la credenza che se le donne giocano a calcio sono automaticamente lesbiche: “E dopo la vittoria orgia lesbo negli spogliatoi”, scrive qualche utente.

“Stanno cercando di parificare il calcio femminile a quello maschile, e tutto questo è davvero ridicolo. Il calcio seguito sarà sempre e solo quello maschile. Quello femminile resterà sempre qualcosa in più. Ma tutto ciò fa parte d quella assidua propaganda di parificazione dell’uomo alla donna in corso da tempo, la quale spesso assume connotati grotteschi e inquietanti. Ma dai ragazzi su, ma chi se lo incula il calcio femminile..”, scrive un altro utente, con evidenti problemi, non solo con l’altro sesso.

La verità è che l’Italia sta riscoprendo il calcio femminile ed è proprio dalla vittoria della Nazionale italiana, ora giunta ai quarti di finale, che passa il volto nuovo e sano dello sport.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.