Meraviglie – La penisola dei tesori: Un viaggio nella storia stasera su Rai 1

Torna l'appuntamento con Alberto Angela, questa sera dalla Puglia alle ville palladiane in Veneto

Di Antonio Scali
Pubblicato il 29 Apr. 2020 alle 18:02
3
Immagine di copertina

Meraviglie – La penisola dei tesori: dai reperti etruschi alle ville rinascimentali in Veneto

Questa sera, 29 aprile 2020, torna su Rai 1 Meraviglie – La penisola dei tesori, la trasmissione con Alberto Angela che ci porta a scoprire le bellezze dell’Italia in un appassionante viaggio nella storia e nell’arte del nostro Paese. Un nuovo appuntamento in replica che la Rai ha deciso di regalare ai telespettatori in questo periodo difficile legato all’emergenza Coronavirus, in attesa di poter tornare a visitare quei luoghi dal vivo. Protagoniste di questa puntata il Veneto con le ville palladiane, la Puglia con Castel del Monte e Alberobello, gli etruschi tra Cerveteri e Tarquinia. Un nuovo appuntamento con le repliche di Meraviglie – La penisola dei tesori va in onda stasera, 29 aprile 2020, a partire dalle 21.25 su Rai 1. Ecco le anticipazioni e gli ospiti.

Le anticipazioni di stasera

Protagoniste di questa puntata di oggi, 29 aprile, di Meraviglie – La penisola dei tesori sono il Veneto e le ville palladiane rinascimentali e la Puglia con Castel del Monte e Alberobello, ma anche gli etruschi tra Cerveteri e Tarquinia. Si parte da Castel del Monte, la spettacolare costruzione simbolo dell’imperatore Federico II, soprannominato “stupor mundi”. Al personaggio di Federico II, ai suoi valori di tolleranza e di unione tra i popoli, si ispira il maestro Riccardo Muti che in questa zona della Puglia è cresciuto e racconta ad Alberto Angela la sua emozione al primo impatto con il castello. Completa questa prima tappa del viaggio di stasera di Meraviglie l’immancabile visita ai trulli di Alberobello.

Nel corso della puntata di stasera, secondo le anticipazioni, ci si sposterà poi nel cuore della civiltà etrusca, tra le necropoli di Cerveteri e Tarquinia. Città all’epoca grandiose, che arrivavano ad avere oltre 50 mila abitanti: di questi centri oggi parlano soltanto le tombe che rispecchiavano la struttura delle abitazioni e che custodivano gli oggetti di vita quotidiana. Molti di essi sono conservati al Museo etrusco di Valle Giulia, a Roma, dove si potranno ammirare capolavori come il Sarcofago degli sposi e l’Apollo di Veio. A descriverne il fascino è Veronica Pivetti.

Nell’ultima tappa del viaggio nella storia di stasera di Meraviglie – La penisola dei tesori si giungerà in Veneto, sulle orme del Palladio, l’architetto rinascimentale a cui si devono le ville rifugio della nobiltà veneziana. Si partirà dalla Rotonda, nei pressi di Vicenza, la villa tipica del Palladio, modello persino della Casa Bianca. Si andrà, poi, alla villa di Caldogno, una dimora di campagna semplice e geniale. Come da tradizione, anche per questa tappa è previsto un ospite: a raccontare la bellezza del paesaggio veneto punteggiato da queste costruzioni è Gigliola Cinquetti, la cantante appassionata di arte e di pittura.

Un modo per visitare luoghi del cuore ai quali abbiamo dovuto rinunciare durante questa quarantena, o per scoprirli per chi non li conosce. Meraviglie – La penisola dei tesori è una grande produzione che si avvale della tecnologia 4K HDR, spettacolari riprese con droni, effetti speciali e minifiction per far immergere i telespettatori nel fascino e la bellezza di questi luoghi ricchi di storia. Appuntamento dunque stasera, 29 aprile, su Rai 1 dalle 21.25.

3
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.