Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Harry Potter e la camera dei segreti, le curiosità del secondo film della saga

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 19 Nov. 2020 alle 18:02
0
Immagine di copertina

Harry Potter e la camera dei segreti, le curiosità del secondo film della saga

Harry Potter è una di quelle storie che ha cresciuto intere generazioni. Nato dalla penna di J.K. Rowling, il mago inglese interpretato da Daniel Radcliffe sul grande schermo torna ancora una volta sui piccoli schermi di Mediaset con una maratona tutta da seguire. Il secondo film della saga, La camera dei segreti, va in onda giovedì 19 novembre 2020. Il film, diretto da Chris Columbus, è datato 2002 ed è prodotto da David Heyman. Vediamo un po’ di curiosità che si celano dietro questo film.

Curiosità

Chi potrebbe mai dimenticare la scena in cui Ron e Harry a bordo di una macchina volante? La macchina in questione è una Ford Anglia azzurra, un modello molto caro all’autrice della saga che evoca ricordi della sua infanzia, poiché un suo amico la usava per portare lei e la sua amica fuori città quand’era adolescente. Infatti è dedicato a lui, Sean Harris, questo secondo libro.

In questo secondo capitolo è presente il primo, vero riferimento alla paura, tramutando quello che è stato presentato come un progetto leggero e fantasy a una versione più matura e cupa: di fatto vediamo la Rowling puntare su due creature che rappresentano le paure innate dell’essere umano, il ragno gigante – Aragog – e il serpente enorme – il Basilisco. Sapevate che, nella scena con i ragni, l’attore che interpreta Ron non ha dovuto fingere più di tanto? Ha davvero paura dei ragni!

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.