Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

“Al Gf i segreti non esistono”: e invece sì, ma siamo abituati a questa divisione tra figli e figliastri (di A. Carluccio)

Di Anna Carluccio
Pubblicato il 27 Ott. 2020 alle 11:36
10
Immagine di copertina

“Al Gf i segreti non esistono”: e invece sì, ma siamo abituati a questa divisione tra figli e figliastri

Il (non) senso della puntata del GfVip andata in onda ieri sera si racchiude tutto in quella frase usata da Signorini per spiegarci il colpo di genio degli autori: “Stiamo per dare il verdetto finale, un verdetto che in realtà non c’è, ma procediamo come ci fosse. E voi da casa siete complici”. Proprio così Alfonso, complici di un misfatto e dell’ennesimo mescolamento di carte che aveva tutta l’aria di essere stato architettato unicamente per rimandare l’ineluttabile uscita di Nostra Signora Elisabetta Gregoraci, che stando al volere del pubblico sarebbe già dovuta uscire venerdì scorso. Così tutta la puntata è stata costruita su questo intreccio degno del migliore Hitchcock, che si traduceva nel fine concetto: i vipponi credono che uno di loro stasera uscirà e invece nessuno sarà eliminato. E ci facciamo su la puntata. Il conduttore felice come un bambino per lo scherzone a ripetere “Come mi diverto” e noi da casa a pensare: “Beato te Alfò!”.

La telenovela Gregorelli: Al Gf i segreti non esistono?

D’altronde se Ely fosse uscita ci saremmo privati dell’ennesima puntata della telenovela dei “Gregorelli”. E invece abbiamo potuto assistere a un’ulteriore tappa del processo di divinizzazione dell’ex Lady Briatore con un lungo momento intitolato “Il Segreto di Elisabetta”: proprio così, come ogni Nostra Signora che si rispetti c’è un messaggio rivelato a un prescelto, e il pastorello in questo caso, manco a dirlo, è il buon Pierpaolo Petrelli che da settimane ha rinunciato a tutto per dedicarsi al culto della Divina Ely giorno e notte. Ed è proprio di notte che è andato in scena un altro imbarazzante teatrino.

Dopo i colpetti sul petto come messaggio in codice per qualcuno all’esterno pensavamo di aver già visto abbastanza. E invece no, perché la nostra Mata Hari di Soverato ci ha stupito con un nuovo linguaggio da decifrare. Non volendo raccontare nulla della sua attuale vita all’esterno della casa, la Gregoraci ha ben pensato di iniziare a comunicare con il suo spasimante scrivendo con un dito sul palmo della mano del ragazzo. E la cosa si è ripetuta più volte senza alcun richiamo da parte del “Gf” che normalmente riprende alla velocità della luce chi si azzarda a parlare senza microfono. Ma tant’è, il GfVip ci ha ormai da tempo abituato a questa divisione tra figli e figliastri.

In puntata Signorini manda in onda una clip in cui si vede Elisabetta di notte in camera da letto scrivere qualcosa nella mano di Pierpaolo e lui risponderle “Ho capito di chi stai parlando” e lei: “Purtroppo sì però non sapevo come spiegartelo. Hai capito cosa è successo?”; il ragazzo a quel punto si agita e si alza dal letto dicendo: “Ma chi riesce a dormire?”; “Lo sapevo che non te lo dovevo dire, stai tranquillo” commenta la Gregoraci. “Non sono tranquillo” risponde lui con la testa tra le mani. E quale sarà mai un segreto tale da togliere il sonno del poverino? Vabbè dai, il navigato direttore di Chi non se lo lascerà certo scappare. Già ci siamo fatti andare bene la spiegazione che i colpetti sul cuore fossero indirizzati a un gruppo di amici (amici che, guarda caso, da quando però è stata scoperta non meritano più i “battiti live” di Ely), non finirà così anche stavolta no?


Tutto sembrava procedere per il verso giusto: il conduttore che divide i due e chiede loro separatamente quale sia questo clamoroso segreto, loro che rispondono dando versioni farlocche e totalmente discordanti (la scaltra Ely mette le mani avanti sottolineando che lui aveva bevuto 4 bicchieri di vino e non capiva nulla) e noi che ci sfreghiamo finalmente le mani pronti ad assistere alla caduta della dea che ci ha rifilato l’ennesima fesseria. E invece Signorini non finisce mai di stupirci: parte al grido di “Al Gf i segreti non esistono” e conclude dieci minuti dopo facendosi andare bene questa palese presa per i fondelli con tanto di complimenti a Pierpaolo per aver mantenuto “i ceci in bocca”. Come direbbe lui: “No, vabbè”.

Ma poi mi chiedo, Elisabetta cara, che ci vieni a fare al GfVip se non vuoi far sapere i fatti tuoi, non vuoi raccontare della tua vita fuori e hai evidentemente timore di ripercussioni e conseguenze alle tue azioni nella casa? Perché, dai, parliamoci chiaro, di questo si tratta. Ora io non dico di fare come le Rutas che sembrano aver preso la casa del Gf per una via di mezzo tra un consultorio familiare e il set di Beautiful, ma così è troppo.

Mamma Maria Teresa e Guenda: avanti col programma, fino alla prossima mazzata

Ma veniamo proprio a loro, mamma Maria Teresa, sì quella tutta sorrisi frizzi, lazzi e risate da neurodeliri, e la mite quanto tormentata figlia Guenda. Un altro duo che occupa ormai con regolarità la parte centrale della puntata portando alla luce ogni settimana un nuovo conflitto familiare come fossero conigli estratti dal cilindro. Qualche puntata fa la ragazza aveva commosso il pubblico raccontando con garbo la profonda sofferenza vissuta quando la madre decise di andare via di casa per seguire il proprio amore: “Mio padre – aveva spiegato Guenda – se n’è andato 20 anni fa e mia mamma quando io avevo 17 anni e mio fratello 14. Abbiamo vissuto un secondo abbandono”.

Mamma Maria Teresa si era difesa dicendo che in America i ragazzi a 16 anni vanno al College e che comunque lei tornava a casa e cercava gli scritti dei figli per portarli dalla grafologa e appurare che stessero bene. E già lì io ero pronta ad abbracciare Guenda e adottarla su due piedi. La volta dopo viene alla luce il fidanzato segreto di Guenda, tal Telemaco, un uomo più grande e con due matrimoni alle spalle, liason di cui mamma Maria Teresa non sapeva nulla e che boccia senza mezzi termini e senza riguardo per i sentimenti della ragazza. Poi è la volta della lettera di Roberto, l’uomo per amore del quale la conduttrice si era a un certo punto allontanata dai figli e che la difende a spada tratta gettando una sgradevole ombra sulla versione raccontata da Guenda. “Non sei la mamma che ha abbandonato i figli – scrive – Non hai nessun motivo per sentirti in colpa, nessuna ragione: sentiti libera di dire la verità”. E la Ruta non se lo fa dire due volte e in un mare di lacrime racconta di aver rinunciato per amore dei suoi due figli a dare alla luce un bambino con il nuovo compagno. Una Guenda sempre più incredula incassa anche questa rivelazione col sorriso, ringrazia e avanti col programma, fino alla prossima mazzata. Mazzata che puntualmente arriva questo lunedì.

Il colpo basso stavolta proviene direttamente da papà Amedeo Goria che ha pensato bene di fare il giro dei programmi Mediaset per dichiarare al mondo che la figlia Guenda sarebbe bipolare con lui e con tutti i suoi uomini. La povera ragazza ancora una volta incassa con eleganza e spiega che per rispondere dovrebbe raccontare cose troppo private e che coinvolgono terze persone e puntualizza: “Io sono una persona complessa, non bipolare”. Una lezione di self control da far impallidire e che viene vanificata in tempo zero dalla madre che dà vita a uno sfogo impetuoso e veemente contro quel padre troppo assente per poter sentenziare e a cui ricorda che “con i figli bisogna impegnarsi tutta la vita”. Beh adesso Mary Terry piano con i proclami che il premio “Madre dell’anno” magari un’altra volta eh.

In tutto ciò io ammiro Guenda, la sua diplomazia, la sua mitezza ma attendo con ansia il momento in cui deciderà di mandare tutti al diavolo e dare fuoco alla casa con un lanciafiamme a cominciare dalle improbabili parrucche di mammà. Intanto teniamoci pronti, che se tanto mi dà tanto la prossima volta tocca a Gian Amedeo, il secondogenito della coppia Goria-Ruta: prima di passare ai parenti di secondo grado ormai manca solo lui.

10
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.