Covid ultime 24h
casi +22.865
deceduti +339
tamponi +339.635
terapie intensive +64

Stanchezza fisica e sonnolenza? Ecco come ovviare

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 15 Feb. 2021 alle 15:49
0
Immagine di copertina

Capita a tutti noi di attraversare periodi impegnativi e stressanti. Durante fasi della vita intense e impegnative, è frequente sperimentare cali energetici significativi. Non preoccupiamoci: con l’aiuto di e alcune buone abitudini potremo ritrovare la carica.

Stanchezza fisica, sonnolenza e svogliatezza? Ecco i sintomi

La stanchezza, sia fisica sia mentale, può riguardare ciascuno di noi e manifestarsi in vari periodi della vita. Se stiamo vivendo un periodo stressante, non spaventiamoci da questi sintomi:

  • Affaticamento e ridotta forza muscolare;
  • Sonnolenza diurna;
  • Sensazione di pesantezza agli arti;
  • Diminuita capacità di recupero;
  • Mancanza di concentrazione e di attenzione;
  • Vuoti di memoria e mal di testa.

Quali condizioni possono causare una generale stanchezza?

Non è raro sperimentare cali energetici e lamentare stanchezza. Escludendo cause di natura patologica, ecco quali condizioni potrebbero causare una generale sensazione di stanchezza.

  • Periodi fortemente stressanti: lavoro impegnativo, sessioni di studio intense, motivi personali, scadenze che si susseguono, consegne da rispettare e obiettivi da raggiungere.
  • Sessioni sportive intense: svolgere sessioni sportive molto intense o prolungate può esaurire rapidamente le nostre riserve energetiche, causando stanchezza e spossatezza, specie se abbiamo alle spalle un periodo di sedentarietà e non dedichiamo tempo al riscaldamento e al defaticamento.
  • Variazioni stagionali: il nostro organismo ha bisogno di tempo per adattarsi ai cambi climatici e può reagire con stanchezza, affaticamento, sonnolenza e irritabilità.
  • Stile di vita poco equilibrato: cattive abitudini (fumo, alcool), dieta sbilanciata, insufficiente riposo notturno possono causare stanchezza, affaticamento e sonnolenza diurna.
  • Condizioni climatiche: il brusco abbassamento o innalzamento delle temperature o può indebolire il nostro sistema immunitario e acuire la nostra sensazione di stanchezza.

Seguiamo alcuni suggerimenti per allontanare la stanchezza

Vediamo insieme alcuni rimedi pratici per allontanare la stanchezza:

  • Riposiamo almeno sette/otto ore per notte:
    Il sonno notturno è fondamentale per riuscire ad affrontare la giornata con la giusta energia. Stabiliamo una routine del sonno: dormiamo almeno 7- 8 ore per notte, possibilmente in un ambiente confortevole e lontano da fonti luminose e distrazioni (smartphone, TV, tablet e altro);
  • Allentiamo lo stress:
    Spesso non è facile, con tutti gli impegni che dobbiamo rispettare e le scadenze sul lavoro. Tuttavia, lo stress consuma molte delle nostre energie, sia fisiche sia mentali. Cerchiamo di prenderci qualche breve e frequente pausa dal lavoro o dallo studio, per ripartire con slancio. Pratichiamo attività fisica, una valida valvola di sfogo.
  • Indossiamo abiti adeguati agli sbalzi termici:
    Come abbiamo visto, anche le condizioni climatiche hanno un ruolo nella nostra sensazione di spossatezza. È sempre consigliabile vestirsi a strati per evitare che rialzi o abbassamenti della temperatura esterna possano ripercuotersi sulla nostra salute.
  • Seguiamo una dieta varia ed equilibrata:
    Per aiutare il nostro organismo a “funzionare” è importante seguire un’alimentazione varia e ben equilibrata. Dovremo introdurre tutti i nutrienti necessari all’equilibrio dell’organismo. Prediligiamo alimenti freschi come frutta, verdura, carboidrati complessi e facilmente digeribili come patate, riso e pasta. Inseriamo nella dieta anche una quota proteica (proteine animali e vegetali da alternare). Preferiamo cotture leggere e con pochi grassi.
  • Idratiamoci regolarmente:
    Bere acqua è molto importante per mantenerci idratati, soprattutto quando si fa sport. Preferiamo l’acqua minerale. Beviamo spesso e a piccoli sorsi. Sì anche a succhi di frutta, centrifugati, camomilla non zuccherata, spremute d’arancia da alternare all’acqua.
  • Utilizziamo un integratore alimentare specifico:
    In associazione alla dieta, possiamo utilizzare un integratore alimentare che ci fornisca l’apporto energetico necessario nei periodi di grande stanchezza fisica e mentale. Scegliamo un prodotto con una formulazione equilibrata di vitamine, minerali e altri nutrienti coinvolti in diversi processi biologici che sostengono l’organismo, come ad esempio zinco e selenio, per favorire la normale funzione del sistema immunitario.

Inoltre, possiamo contrastare stanchezza fisica e la fatica cronica dovute allo sport e all’eccessiva sudorazione con un prodotto che abbia una formulazione equilibrata di sali minerali, vitamine e altri nutrienti, per favorire la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico e idrosalino.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.