Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Salute

“Palle di Natale”: la canzone dei ragazzi del centro tumori di Milano contro la malattia

Immagine di copertina

Palle di Natale: la canzone dei ragazzi del centro tumori di Milano

Si avvicina il Natale anche nelle corsie degli ospedali, per quei pazienti che sono obbligati a passare la festività per eccellenza lontano dalla propria casa e dai loro cari: per sensibilizzare su questo tema i giovanissimi pazienti del Centro tumori di Milano hanno realizzato in queste settimane “Palle di Natale (Smile! It’s Christmas Day)“, una canzone in collaborazione con il musicista Stefano Signoroni.

Non tutti, infatti, possono vivere il Natale in compagnia dei propri cari. C’è anche chi è costretto a fare i conti con la paura di una malattia che ti divora dall’interno, con l’angoscia di una diagnosi di tumore e con quella voglia di passare soltanto un Natale normale.

I ragazzi del Progetto Giovani del Centro tumori di Milano hanno quindi realizzato questa canzone, per raccontare che anche in corsia, in fondo, si può passare un Natale in allegria e con la voglia di stare insieme alle altre persone. Il video è diventato presto virale su Youtube, dove ha raggiunto i 15 milioni di visualizzazioni (che continuano a salire).

Merito di un modo diverso per raccontare la malattia, attraverso gli occhi ricchi di speranza di tanti ragazzi. E con lo scopo non secondario di raccontare che i pazienti adolescenti necessitano di luoghi di cura dedicati, ma anche che troppo spesso hanno difficoltà di accesso ai centri di cura e ai protocolli clinici e, come risultato, hanno minori probabilità di guarire dei bambini, a parità di malattia.

Cos’è il Progetto Giovani

Il Progetto Giovani del Centro tumori di Milano è nato nel 2011, grazie al supporto dell’Associazione Bianca Garavaglia, per focalizzare l’attenzione sui pazienti adolescenti in cura presso la Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano.

Arrivano i Tumorial, i tutorial per sopravvivere al cancro. I protagonisti si raccontano a TPI

L’obiettivo del progetto è di spingere affinché l’organizzazione medica consenta un migliore accesso dei pazienti adolescenti ai reparti e ai protocolli clinici di oncologia pediatrica.

“Dei circa mille ragazzini italiani fra i 15 e i 19 anni che ogni anno scoprono di avere un tumore – denuncia il sito del Progetto Giovani – solo una minoranza riesce a raggiungere un centro di eccellenza, riceve le migliori cure possibili e viene curato secondo protocolli clinici. La maggior parte, invece, resta in una “terra di nessuno” tra il mondo dell’oncologia pediatrica e il mondo dell’oncologia medica dell’adulto. Tutto questo si associa, purtroppo, all’evidenza che i pazienti adolescenti hanno minori probabilità di guarire dei bambini, a parità di condizione clinica”.

La canzone Palle di Natale, dunque, è uno strumento per focalizzare anche l’attenzione del Progetto Giovani, che riguarda anche un po’ tutti noi.

Tumori, buone notizie dal report: diminuiscono i nuovi casi e si guarisce di più
Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Salute / 24 milioni: gli italiani con il mal di pancia sono di gran lunga il primo partito
Salute / Gli integratori per te li suggerisce un’Intelligenza Artificiale
Interviste / Per fare un albero, ci vuole il seme. Per la sanità calabrese, una donna
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Salute / Pillola anti-Covid, Merck: “Dimezza il rischio di ospedalizzazione e morte”
Salute / Sandro Lombardi, presidente Anifa “È tempo di ricominciare a prendersi cura del proprio udito”
Salute / I cani allungano la vita ai loro compagni