Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Salute

I No Vax contro Speranza: “Preferisco morire di Coronavirus che di vaccino”

Immagine di copertina

No Vax contro Roberto Speranza. Gli antivaccinisti hanno commentato il post del ministro della Salute in cui dava notizia dell’accordo firmato con Astrazeneca per  “l’approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino da destinare a tutta la popolazione europea”. Nonostante in molti abbiano gioito per il contratto sottoscritto dall’Italia con i ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda, in molti hanno espresso il loro dissenso.

No vax contro Speranza, tra complottismo e indignazione

Il tenore dei commenti tende a evidenziare un non specificabile complotto ai danni della popolazione: “È da quando c’è il Coronavirus, che mi è venuto un dubbio, che dal momento che sempre meno le persone che facevano il vaccino, ecco ora c’è sto cavolo di virus di conseguenza faranno vaccini a iosa e le tasche si riempiono a tutti, a questo punto ne ho la certezza al 99,9% mi dispiace ma preferisco morire di coronavirus che col vostro veleno di vaccino”.

E ancora: “Si accomodi pure Ministro. Può disporre di tutte le dosi che preferisce. Lei e tutti i suoi familiari. Anche più dosi per ognuno di voi”. Un altro utente si dissocia e parla a nome del proprio nucleo familiare: “La dose mia e della mia famiglia potevate pure risparmiarvela, tanto non la prendiamo”.

Molti no vax che commentano il post di Speranza sottolineano: “Non potete obbligarci” altri dubitano dei tempi di sperimentazione: “Grazie, il vaccino non mi interessa. La velocità con cui poi viene prodotto mi stupisce non poco. I vaccini dovrebbero essere sicuri e prima testati e accertata l’innocuità. Questa fretta non mi convince. E mi fermo qui”.

C’è chi insulta: “Questi bastardi vogliono guadagnare sulla nostra pelle” e chi sostiene che i politici si inietteranno “acqua fresca”: “Io direi di far fare da cavia per tutti i cittadini a voi politici… E soprattutto partire proprio da lei caro ministro… E dovrà dimostrare che si inoculi il vaccino vero e non acqua fresca come già’ fatto in precedenza dai suoi colleghi…”.

In risposta qualcuno complotta anche ad una possibile contro prova: “Purtroppo loro faranno finta di farlo con una siringa piena d”acqua loro nn posso crepare ti faranno crepare te questo è il scopo dell’Europa e dei soldi avuti da loro”.

LEGGI ANCHE: Speranza: “Il vaccino prima a medici e anziani”/ 2. Chi c’è dietro i No Mask, il neo pericoloso movimento che se ne frega del contagio e si ispira ai No Vax/ 3.

Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Ti potrebbe interessare
Salute / L’allarme di Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia: ““Questi livelli di assistenza non tutelano le categorie più fragili”
Salute / Oltre l’ottobre rosa: le testimonianze di donne a cui il cancro al seno ha stravolto la vita
Salute / Farmacie online: ecco i prodotti più richiesti sul web
Salute / 24 milioni: gli italiani con il mal di pancia sono di gran lunga il primo partito
Salute / Gli integratori per te li suggerisce un’Intelligenza Artificiale
Interviste / Per fare un albero, ci vuole il seme. Per la sanità calabrese, una donna
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo
Salute / Pillola anti-Covid, Merck: “Dimezza il rischio di ospedalizzazione e morte”
Salute / Sandro Lombardi, presidente Anifa “È tempo di ricominciare a prendersi cura del proprio udito”
Salute / I cani allungano la vita ai loro compagni