Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Salute

Dieta mediterranea settimanale: il menu per dimagrire

Immagine di copertina

Dieta mediterranea settimanale: il menu per dimagrire

L’estate è ormai nel vivo e per molti la forma fisica è un problema da non sottovalutare. Nonostante lo scoglio della prova costume sia già superato, non è mai troppo tardi per tonificarsi e iniziare una dieta per dimagrire.

La dieta per eccellenza è la mediterranea, il regime alimentare più diffuso e amato soprattutto in Europa. Abbondanza di cereali, frutta, verdura, olio di oliva e un uso molto limitato di carni rosse, pesce, uova, legumi, latticini e dolci sono base della dieta più apprezzata.

Si tratta di un regime sviluppato tipicamente in Paesi del Mediterraneo come l’Italia, la Spagna e la Grecia. Le sue qualità sono riconosciute a livello internazionale, tanto che nel 2010 l’UNESCO l’ha inserita nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità.

Tutto quello che c’è da sapere sulla dieta mediterranea

Una dieta mediterranea per dimagrire in maniera efficace si suddivide in un piano settimanale, con una serie di cibi e di calorie da assumere giorno per giorno. Ecco allora la dieta mediterranea settimanale con tutto ciò che bisogna mangiare.

I benefici del tonno per dimagrire

Dieta mediterranea settimanale: il menù

Tra i cibi che non possono mancare giornalmente ricordiamo tre porzioni di cereali non raffinati (pasta, riso, pane, farro, avena), tre di frutta, sei porzioni di verdure, due di latte e latticini. Settimanalmente invece  sono consigliate 5-6 porzioni di pesce (meglio se azzurro), quattro porzioni di carni bianche e pollame, 3-4 porzioni di olive, legumi e noci, tre porzioni di patate, tre di uova e tre dolci. La carne rossa è concessa quattro volte al mese.

Ecco il menù completo della dieta mediterranea settimanale. 

Lunedì

Colazione: 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 grammi di fette biscottate integrali, 30 grammi di marmellata light

Spuntino: 150 grammi di frutta fresca

Pranzo: verdura a piacere, 100 grammi di mozzarella, 30 di gallette di riso, 15 di olio d’oliva

Spuntino: 100 grammi di frutta fresca

Cena: verdura a piacere, 100 grammi di fesa di tacchino ai ferri, 15 gr di gallette

Martedì

Colazione: 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 grammi di fette biscottate integrali, 30 di marmellata light

Spuntino: 150 grammi di frutta fresca

Pranzo: verdure a piacere, 60 grammi di riso o farro, 15 di olio d’oliva, 100 di gamberi sgusciati

Spuntino: 100 grammi di frutta fresca

Cena: 120 di salmone al vapore, verdure a piacere, 10 grammi di olio di oliva, 15 grammi di gallette di riso

Mercoledì

Mercoledì il menu settimanale della dieta mediterranea recita: a colazione 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 grammi di fette biscottate integrali, 30 grammi di marmellata light

Spuntino: 150 grammi di frutta fresca

Pranzo: insalata a piacere, pomodori a piacere, 100 di feta, 15 grammi di olio extra vergine d’oliva, 30 di pane integrale

Spuntino: 100 grammi di frutta fresca

Cena: 120 grammi di petto di pollo al forno, 15 grammi di gallette di riso, 10 di olio d’oliva

Giovedì

Colazione: 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 grammi di marmellata light

Spuntino: 150 gr di frutta fresca

Pranzo: verdura a piacere, 60 grammi di semolino, 100 grammi di tonno al naturale, 30 grammi di pane integrale, 15 grammi di olio d’oliva

Spuntino: 100 gr di frutta fresca

Cena: lenticchie secche 40 grammi, verdura a piacere, 10 grammi di gallette di riso, 10 grammi di olio extra vergine d’oliva

Venerdì

Arrivati al quinto giorno la dieta mediterranea prevede a colazione: 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 grammi di fette biscottate integrali, 30 di marmellata light

Spuntino: 150 grammi di frutta fresca

Pranzo: 120 grammi di ceci in scatola scolati, verdure a piacere, 20 grammi di olio extra vergine d’oliva, 30 di pane integrale

Spuntino: 100 grammi di frutta fresca

Cena: 200 grammi di sogliola, 15 grammi di cracker, 10 grammi di olio d’oliva, verdure a piacere

Sabato

Colazione: 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 grammi di fette biscottate integrali, 30 grammi di marmellata light

Spuntino: 150 grammi di frutta fresca

Pranzo: 150 grammi di petto di pollo al forno, verdure a piacere, 15 gr di gallette, 10 grammi di olio extra vergine d’oliva

Spuntino: 100 grammi di frutta

Cena: pizza margherita, verdure a piacere

Infine come tutte le diete, anche la dieta mediterranea prevede un giorno libero, in cui è concesso qualche sgarro. Per consuetudine questo è la domenica.

Ti potrebbe interessare
Salute / Sintomi, contagiosità e diffusione: ecco cosa sappiamo sul vaiolo delle scimmie
Salute / L’amore scodinzola in reparto
Salute / Rischio salmonella, richiamati nuovi prodotti Kinder dai supermercati
Ti potrebbe interessare
Salute / Sintomi, contagiosità e diffusione: ecco cosa sappiamo sul vaiolo delle scimmie
Salute / L’amore scodinzola in reparto
Salute / Rischio salmonella, richiamati nuovi prodotti Kinder dai supermercati
Salute / L’acetone, scopriamo cause, rimedi e sintomi
Salute / Pillola del giorno dopo, tutto quello che c’è da sapere
Esteri / Guerra e malattie: come il conflitto rischia di aumentare la diffusione di HIV e tubercolosi in Ucraina
Salute / Il kit CoronaMeltVAR Real-Time PCR di Menarini Diagnostics rileva la variante Omicron di SARS CoV-
Salute / Strappato alla morte con un duplice trapianto
Salute / Visita ortopedica a Roma, come prendersi cura del sistema muscolo-scheletrico
Ambiente / Palma da olio: okay con una filiera sostenibile