Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Salute

Contraccettivi gratis per richiedenti asilo e under 26: la proposta M5s

Immagine di copertina
Il Movimento 5 stelle ha proposto la gratuità dei contraccettivi per diverse categorie di persone

I 5 stelle hanno presentato un emendamento per introdurre la gratuità dei preservativi e delle pillole anche per chi ha malattie sessualmente trasmissibili e per le donne che abbiano effettuato un'interruzione di gravidanza nei 12 mesi precedenti

Il Movimento 5 stelle ha presentato un emendamento che prevede contraccettivi gratis per richiedenti asilo, beneficiari di protezione internazionale e giovani under 26. L’emendamento alla manovra è stato presentato il 17 novembre in commissione Bilancio.

Non solo. La gratuità dei contraccettivi sarebbe prevista anche per le donne che abbiano effettuato entro i 12 mesi precedenti un’interruzione di gravidanza e per coloro che sono già esentati dal costo delle spese sanitarie.

Inoltre, si legge nel testo della proposta di modifica, “viene garantita la gratuità dei contraccettivi di barriera anche a coloro cui sia stata diagnosticata una malattia sessualmente trasmissibile”. Il costo stimato è di 5 milioni di euro all’anno.

Pochi giorni la deputata del Partito Democratico Giuditta Pini aveva proposto un emendamento che proponeva di introdurre anticoncezionali e contraccettivi ai livelli essenziali di assistenza, ma la commissione Bilancio l’aveva bocciato.

La proposta di modifica prevedeva, in via sperimentale per gli anni 2019 e 2020, che la gratuità dei contraccettivi fosse garantita a agli under 26 anni, a chi ha un Isee inferiore a 25.00 euro e ai beneficiari di protezione internazionale.

La gratuità sarebbe stata prevista anche per i sieropositivi e coloro che hanno malattie sessualmente trasmissibili, i portatori di Hpv, le donne entro 6 mesi dall’interruzione volontaria di gravidanza e le donne entro i 12 mesi dal parto.

Secondo una indagine condotta online a settembre 2018 dalla Federazione italiana di sessuologia scientifica, in Italia solo il 56,61 per cento degli italiani dice di usare “abitualmente” i contraccettivi, e il 20 per cento non li usa “mai”. Il resto sono quelli che “a volte sì, a volte no”, preferiscono appunto affidarsi alla sorte.

Lunedì 12 novembre 2018 la Regione Toscana ha adottato una delibera che stabilisce che per i giovani minori di 26 anni i preservativi, la pillola anticoncezionale e ogni altra forma di contraccezione siano gratis.

La Toscana si è quindi unita all’Emilia-Romagna, la Puglia, il Piemonte e la Lombardia, le altre regioni italiane che distribuiscono anticoncezionali gratuitamente.

Ti potrebbe interessare
Salute / Istituto Superiore di Sanità (Iss), 259 casi di febbre dengue in Italia nel 2024: “Tutti arrivati dall’estero”
Salute / L’allarme dell’Ecdc: aumentano i casi di febbre dengue e malattie legate alle zanzare in Europa
Salute / Diagnosi della dermatite atopica: cosa c’è da sapere
Ti potrebbe interessare
Salute / Istituto Superiore di Sanità (Iss), 259 casi di febbre dengue in Italia nel 2024: “Tutti arrivati dall’estero”
Salute / L’allarme dell’Ecdc: aumentano i casi di febbre dengue e malattie legate alle zanzare in Europa
Salute / Diagnosi della dermatite atopica: cosa c’è da sapere
Salute / Farmacie online: gli italiani scelgono sempre più di acquistare i prodotti farmaceutici negli e-commerce
Salute / Mater Olbia Hospital, Paolo Anibaldi è il nuovo Direttore sanitario
Salute / Oms: i vaccini hanno salvato almeno 154 milioni di bambini negli ultimi 50 anni
Salute / “Non c’è alcun legame provato tra le morti improvvise di giovani e i vaccini anti-Covid a mRNA”: l’ultimo studio dei Cdc Usa
Salute / Emergenza suicidi: un’epidemia silenziosa sta uccidendo la Generazione Z
Salute / Perché tra i giovani aumentano i casi di cancro?
Salute / Nonna trans allatta il nipote grazie a farmaci ormonali sperimentali