Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Mario l’Americano: gli Usa puntano su Draghi per allontanare il Vaticano dalla Cina

Immagine di copertina

Gli Stati Uniti puntano su Mario Draghi per allontanare Vaticano e Cina

Stati Uniti e Italia sono “stretti partner e alleati” e Washington auspica di rafforzare “l’eccellente cooperazione” tra i due Paesi, “sia come alleati nella Nato che come partner economici di lunga data”, ma la Casa bianca non dimentica il Vaticano.

È sotto questi auspici che si apre la visita del segretario di Stato americano, Antony Blinken, arrivato ieri a Roma e atteso poi a Matera, almeno secondo una nota del dipartimento di Stato Usa, nella quale si definisce il Belpaese “un alleato chiave della Nato, un leader e garante della sicurezza nella comunità internazionale e un partner affidabile”.

L’Italia svolge un ruolo cruciale nel garantire la sicurezza transatlantica, in particolare nell’assicurare il fianco meridionale dell’Alleanza e attraverso la sua partecipazione alle missioni Onu e Nato in Iraq, Kosovo, Libano e Afghanistan – si legge ancora nel testo, in cui inoltre Washington riconosce al nostro Paese “un ruolo importante nello schierare il sostegno internazionale per il progresso in Libia“.

In realtà, più che sull’Italia, con cui da quando Mario Draghi è al governo la sintonia è ottima, il vero nodo cruciale degli incontri di Blinken riguarderà il Vaticano e Papa Francesco: stamattina i due avranno un colloquio privato.

Blinken arriva in Vaticano, visita Cappella Sistina
Il segretario di Stato americano Antony Blinken visita la Cappella Sistina in attesa dell’incontro con Papa Francesco in Vaticano, previsto oggi lunedì 28, 2021. Credit: ANSA/AP Photo/Gregorio Borgia

Ovviamente i contenuti dell’incontro saranno top secret ma ambienti molto bene informati del deep state rivelano che probabilmente sarà toccato anche l’argomento Cina. Questa per l’amministrazione statunitense sarà la parte più importante del viaggio nel Belpaese.

Anche se Joe Biden è il secondo presidente cattolico della storia americana, dopo John Fitzgerald Kennedy, e con Bergoglio i rapporti personali sono ottimi, c’è una questione che sta molto a cuore all’amministrazione americana ed è quella, ça va san dire, del rapporto giudicato troppo stretto tra la Santa Sede e il regime cinese.

Perché il vero obiettivo della nuova amministrazione statunitense è riportare sotto l’ombrello euro-atlantico non soltanto la renitente Europa targata Merkel e Macron ma anche il Vaticano di Papa Francesco. È questo il disegno strategico di Joe Biden: “staccare” Bergoglio dalla Cina di Xi Jinping e riportare la Santa Sede sotto l’ala protettrice americana.

Il timore è che le intese “provvisorie” riguardanti i vescovi – che Washington considera asimmetriche e troppo sbilanciate a favore dei cinesi – possano diventare qualcosa di più profondo, fino ad arrivare a stabilire in un prossimo futuro relazioni diplomatiche con Pechino, utilizzate da quest’ultima come “portale” d’ingresso verso l’Occidente.

Insomma, qualcosa di molto simile ad una “Via della seta“. Inutile dire che, come per l’Europa, anche in questo caso gli Stati Uniti contano molto sull’appoggio di Mario Draghi per raggiungere l’obiettivo. Non solo in qualità di Presidente del Consiglio italiano ma anche in quanto autorevole membro della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali e, come spiegano Oltretetevere, personalità molto ascoltata da Papa Francesco.

Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra
Politica / Green pass per i trasporti (ma da settembre), vaccini obbligatori per il personale scolastico
Opinioni / Renzi vuole abolire il reddito di cittadinanza, ma lui non ha mai dovuto cercare un lavoro in vita sua (di L. Telese)
Ti potrebbe interessare
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra
Politica / Green pass per i trasporti (ma da settembre), vaccini obbligatori per il personale scolastico
Opinioni / Renzi vuole abolire il reddito di cittadinanza, ma lui non ha mai dovuto cercare un lavoro in vita sua (di L. Telese)
Politica / Michele Santoro al TPI FEST! 2021: “Vi dico la verità sulle stragi di Mafia”
Politica / Gualtieri al TPI Fest: “Zingaretti mi chiese di candidarmi a Sindaco già lo scorso autunno”
Politica / Salvini dal Papeete: “Conte odia Draghi e Letta gli fa da palo”
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest!: "5s in giunta? Mai! A Roma la Raggi non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Politica / La tragicomica fuga del deputato di Fratelli d'Italia durante la bagarre alla Camera | VIDEO