Covid ultime 24h
casi +12.694
deceduti +251
tamponi +230.116
terapie intensive -29

Toti: “Da Draghi ci aspettavamo un cambio di rotta, non vedo discontinuità”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 12 Mar. 2021 alle 09:22 Aggiornato il 12 Mar. 2021 alle 09:25
628
Immagine di copertina

“Dal Governo Draghi noi ci aspettavamo un cambiamento di rotta, se poi abbiamo i Dpcm come Conte, anticipati alla stampa quotidiana come succede da ieri per la Conferenza delle Regioni di oggi”, così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ospite a “Omnibuis” su La 7.

“Per quel che dirà Draghi domani abbiamo già praticamente fatto la riunione – ha aggiunto – Sappiamo che chiuderemo a Pasqua, sappiamo delle zone rosse, francamente la discontinuità non la vedo: do il beneficio a Draghi che è arrivato da dieci giorni, ma per quanto sia capace, bravo e autorevole, dovrà prendere contezza del mondo che lo circonda”.

In merito alle possibili nuove restrizioni chieste dal Comitato Tecnico-Scientifico il governatore della Liguria ribadisce la sua contrarietà: “Non sono d’accordo e lo dico come presidente di Regione che si é assunto la responsabilità di chiudere città e centri storici quando era necessario, anche Sanremo durante il festival. Non si può negare che il virus stia crescendo, ma le misure ventilate in queste ore non mi sembrano giuste. Insisto sulla necessità di interventi diversificati, anche molto rigidi dove serve e dove non é indispensabile lasciare un minimo di fiato a persone e imprese. Altrimenti, si creano sentimenti di diffusa ingiustizia. I cittadini non sono sciocchi, dopo un anno di pandemia sanno valutare la situazione a casa loro e sono i primi a chiedere la chiusura se é necessario”.

Leggi anche: 1. Vaccini, l’Aifa vieta un lotto del vaccino Astrazeneca in Italia. Stop anche in altri 6 Paesi europei dopo trombosi sospette / 2. Dpcm, il governo verso la nuova stretta: mezza Italia in zona rossa, lockdown a Pasqua / 3. Covid, 6 Regioni rischiano la zona rossa. Nuova stretta per mezza italia

4. L’Europa ha pochi vaccini, ma ha esportato 34 milioni di dosi / 5. Non mancano solo le dosi, ma anche i vaccinatori. La proposta degli infermieri: “Bisogna andare anche nelle case” / 6. Vaccini, polemica per i politici-avvocati che soffiano il posto agli anziani

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

628
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.