Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Sondaggi politici elettorali oggi 13 aprile 2021: Fratelli d’Italia è a meno di un punto dal Pd. Giorgia Meloni secondo leader più amato d’Italia

Immagine di copertina

Sondaggi politici elettorali oggi (13 aprile 2021)

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI OGGI – Continua la crescita nei sondaggi di Fratelli d’Italia guidato da Giorgia Meloni, che ormai viaggia a un meno di un punto percentuale dal Partito Democratico, mentre la leader dell’opposizione a destra al Governo di Mario Draghi si conferma seconda per gradimento degli italiani, staccando Matteo Salvini di ben 7 punti e superando l’ex premier Giuseppe Conte del 4%. A rivelarlo è Monitor Italia, l’ultimo sondaggio realizzato dall’Istituto Tecnè per l’agenzia Dire. Primo partito italiano resta sempre la Lega con il 22,3% dei consensi, in calo dello 0,3% dall’ultima rilevazione.

Se anche il PD ha guadagnato terreno sul Carroccio, salendo al 18,9% (+0,4%), FdI consolida il terzo posto con il 18,1%, in crescita di un altro decimo di punto. Si riduce così lo scarto tra il partito guidato da Enrico Letta e quello di Giorgia Meloni, ormai stabilmente sopra al Movimento 5 Stelle (M5S), pur in crescita dello 0,2% nell’ultima settimana, arrivato al 16,5%. In lieve flessione Forza Italia, scesa al 9,9%,  segnando un -0,2% nell’ultima settimana. Seguono Azione di Carlo Calenda al 2,8% (-0,2%), la Sinistra italiana al 2,1% (+0,2%), Italia Viva al 2% (-0,1%), i Verdi all’1,8% (+0,1%), Articolo 1 all’1,2% (-0,3%) e +Europa stabile all’1,2%.

Cresce anche il gradimento per Giorgia Meloni, secondo leader più amato dagli italiani al 40,2% (+0,1%) dopo il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, che in due mesi di governo ha perso quasi 6 punti percentuali calando al 55,4%. Segue l’ex premier Giuseppe Conte al 36,2% dei consensi, in ascesa dello 0,4%. Si conferma stabilmente al quarto posto il leader della Lega, Matteo Salvini, al 33%. Enrico Letta guadagna lo 0,3% e sale al 28,7% precedendo Silvio Berlusconi al 27,7%. In calo il (-0,3%) il ministro della Salute Roberto Speranza, ora al 22,8%. Stabile Emma Bonino al 21%, seguita da Carlo Calenda (-0,2%) con il 17,3% e da Matteo Renzi (-0,1%) con il 10,7%.

Monitor Italia di Tecnè per l’Agenzia DIRE

LISTE
Lega 22,3 (-0,3)
PD 18,9 (+0,4)
FDI 18,1 (+0,1)
M5S 16,5 (+0,2)
Forza Italia 9,9 (-0,2)
Azione 2,8 (-0,2)
Sinistra Italiana 2,1 (+0,2)
Italia Viva 2,0 (-0,1)
Verdi 1,8 (+0,1)
Art.1-MDP 1,2 (-0,3)
+Europa 1,2 (=)

Fiducia nei leader
Mario Draghi 55,4 (-0,7)
Giorgia Meloni 40,2 (+0,1)
Giuseppe Conte 36,2 (+0,4)
Matteo Salvini 33 (=)
Enrico Letta 28,7 (+0,3)
Silvio Berlusconi 27,7 (+0,3)
Roberto Speranza 22,8 (-0,3)
Emma Bonino 21 (=)
Carlo Calenda 17,3 (-0,2)
Matteo Renzi 10,7 (-0,1)

Come si fanno i sondaggi?

I sondaggi elettorali e politici vengono effettuati da società demoscopiche rispettando criteri scientifici ben precisi. Gli autori delle rilevazioni devono individuare un campione da intervistare sufficientemente ampio e rappresentativo della popolazione che si intende analizzare. Nel caso dei sondaggi sulle intenzioni di voto ai partiti o dell’indice di fiducia dei leader politici dunque gli intervistati devono rappresentare adeguatamente la popolazione italiana maggiorenne, coloro che hanno diritto al voto e che si recano alle urne.

Questo lavoro viene fatto per ridurre al minimo il margine di errore e rendere la rilevazione quanto più attendibile. Di solito un sondaggio politico-elettorale viene considerato affidabile se il margine di errore indicato è del del 3 per cento con un intervallo di confidenza del 95 per cento. È proprio quella di identificare un campione rappresentativo della popolazione la maggiore difficoltà dei sondaggisti. Le interviste per i sondaggi politici elettorali di solito vengono effettuate con una metodologia Cati, telefonicamente, o Cawi, via Internet, o mista. Per effettuare le interviste le società demoscopiche si affidano a società specializzate.

Leggi anche: Tutti i sondaggi

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Politica / Insultano Mattarella sul web: perquisizioni per 11 indagati
Politica / Report, la testimone dell'incontro Renzi-007: "Ho sentito Mancini dirgli 'sono a disposizione'"
Cronaca / Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”
Opinioni / Crisi di governo, battaglia sugli sbarchi e mojito: la prevedibile estate di Salvini per inseguire la Meloni (di G. Cavalli)
Politica / Fonti Pd a TPI: “Se Gualtieri perde a Roma, via Letta. Chiederemo un nuovo segretario”
Politica / Caso Renzi-007, Report rincara la dose: stasera parla la fonte che ha girato il video
Politica / Renzi: "Voglio intervenire a Report". E Ranucci lo invita: "Presto nostro ospite"