Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Matteo Salvini firma la nuova direttiva sulle scorte: in un anno 49 in meno

Immagine di copertina

Salvini firma la nuova direttiva sulle scorte: in un anno 49 in meno

Salvini news – Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha firmato la nuova direttiva sulle scorte, che vedrà una diminuzione di 49 dispositivi in un anno.

“Tuteleremo solo chi è davvero a rischio” ha commentato Salvini, specificando che l’obiettivo della nuova disposizione è quello di “rendere più efficiente il servizio, sia per il personale impiegato che per le risorse utilizzate”.

Obiettivo del leader della Lega è quello di recuperare, attraverso il taglio delle 49 unità, 203 agenti da assegnare ad altri servizi.

Tolta la scorta a Natale Giunta, chef famoso per aver partecipato a “La prova del cuoco”

Salvini news – Secondo i dati diffusi dal Viminale, al 1 giugno 2018, 2218 membri delle forze dell’ordine erano impegnati nel servizio di tutela a 618 persone, più 230 agenti circa utilizzati per le vigilanze fisse ad abitazioni e luoghi di lavoro.

Un anno dopo, i dati parlano di una diminuzione del 9 per cento del numero di agenti utilizzati sia per le scorte che per le vigilanze fisse.

Le persone tutelate, infatti, sono scese a 569, mentre gli agenti impegnati nelle scorte ammontano a 2015 con 211 poliziotti addetti alle vigilanze fisse.

A essere maggiormente tutelate sono le seguenti categorie: magistrati, imprenditori e diplomatici, oltre a politici, giornalisti e alti dirigenti dello Stato.

Nel 2018 risultavano protetti 274 magistrati, 82 politici, 45 imprenditori e 28 diplomatici. Nel 2019, invece, il numero dei magistrati tutelati non ha subito variazioni, mentre i politici sono scesi a 58, gli imprenditori a 32 e i diplomatici a 27.

Le regioni dove gli agenti sono maggiormente impegnati nel servizio di scorta sono il Lazio, con 209 tutele nel 2018 e 173 nel 2019, e la Sicilia con 142 scorte nel 2018 e 124 nell’anno successivo.

Matteo Salvini può revocare la scorta di Roberto Saviano?
Ti potrebbe interessare
Politica / La maggioranza cambia la par condicio, i giornalisti Rai: “Servizio pubblico megafono del governo”
Politica / Palamara a TPI: “Conosco il Sistema, mi candido alle europee per combatterlo”
Politica / La proposta di legge di Soumahoro sulla fine del Ramadan: "Sia giorno festivo"
Ti potrebbe interessare
Politica / La maggioranza cambia la par condicio, i giornalisti Rai: “Servizio pubblico megafono del governo”
Politica / Palamara a TPI: “Conosco il Sistema, mi candido alle europee per combatterlo”
Politica / La proposta di legge di Soumahoro sulla fine del Ramadan: "Sia giorno festivo"
Politica / Mafia, massoneria e voto di scambio: arrestato a Palermo l’ex consigliere comunale Mimmo Russo (Fdi)
Politica / Il capitano Ultimo scopre il volto dopo 31 anni. Il video
Politica / Meloni: “L’Aquila un modello, risposta dello Stato da subito”
Politica / Stadio Roma, emessa la sentenza di primo grado: nove condanne e dieci assoluzioni
Politica / Sparo di capodanno, chiuse le indagini: “A esplodere il colpo è stato Pozzolo”
Politica / Puglia, voto di scambio per 50 euro: si dimette assessora del Pd. Ai domiciliari il marito e il sindaco di Triggiano. Scintille tra M5S e dem sulle primarie di Bari
Politica / Elly Schlein incontra Roberto Salis: “Ma Ilaria non sarà candidata col Pd”