Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Neonato immigrato tra le braccia di Matteo Salvini: polemica su una mostra allestita a Venezia

Immagine di copertina

L'opera è stata realizzata da Erik Ravelo

SALVINI NEONATO IMMIGRATO – È al centro della bufera l’installazione artistica in cui appare – di nuovo – Matteo Salvini. Il ministro dell’Interno è stato raffigurato – impiegando un fotomontaggio – mentre tiene tra le sue braccia un bambino immigrato. Il vicepremier indossa uno smoking e dei guanti neri, il piccolo ha addosso un giubbotto salvagente.

L’opera, realizzata dall’artista Erik Ravelo, è esposta a Venezia e precisamente nella vetrina della galleria Venice Factory, come ha riportato il quotidiano La Repubblica. Lo scultore cubano, che è anche un pittore, ha voluto così rappresentare due dei temi più discussi sul piano politico-sociale: il ministro Salvini e l’immigrazione.

“È venuta la polizia, però non mi hanno arrestato”, ha dichiarato Ravelo. Che, per l’immagine messa in mostra nella città lagunare, è già stato minacciato dagli esponenti dell’ultradestra.

Oltre allo sticker – ossia l’opera in questione – ci sono altre installazioni che fanno riferimento a personaggi politici. Un esempio è quella realizzata da Xante Battaglia e che porta il titolo Revelation: nello scatto appare il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in compagnia dei vicepremier Luigi Di Maio e Salvini, ma anche con Beppe Grillo e il ministro Toninelli, tutti impegnati nel fare il gesto del dito medio.

Ravelo, però, non è la prima volta che fa parlare di sé. Altre opere famose sono i bambini crocifissi agli adulti – tra cui il pagliaccio Ronald di McDonald’s – e i baci sulle labbra tra i leader internazionali che in realtà sono in guerra.

LEGGI ANCHE: Il disegnatore giapponese che illustra i sentimenti che non possono essere descritti a parole
Ti potrebbe interessare
Politica / Crosetto a TPI: “La nostra fiamma è Giorgia Meloni, con lei Fdi arriverà al 30%. Io premier? Mai”
Politica / Covid, Renzi attacca Letta: "Noi con Draghi e Figluolo, tu con Arcuri e i russi"
Politica / Morto Niccolò Ghedini, senatore e avvocato storico di Silvio Berlusconi
Ti potrebbe interessare
Politica / Crosetto a TPI: “La nostra fiamma è Giorgia Meloni, con lei Fdi arriverà al 30%. Io premier? Mai”
Politica / Covid, Renzi attacca Letta: "Noi con Draghi e Figluolo, tu con Arcuri e i russi"
Politica / Morto Niccolò Ghedini, senatore e avvocato storico di Silvio Berlusconi
Politica / Elezioni, Letta: “Crisanti ha ragione. A destra cultura no vax. Con Salvini e Meloni più morti nel 2020”
Politica / Socialdemocratici ridimensionati a favore dei cattolici: nelle liste Pd gli ex Ds sono ormai in via di estinzione
Politica / Da Marta Fascina ad Annalisa Chirico, passando per Umberto Bossi: centrodestra al lavoro sulle liste elettorali
Politica / Cottarelli: “Il presidenzialismo non mi piace, accentuerebbe la personalizzazione della politica”
Politica / Berlusconi: “Le sentenze di primo e secondo grado non saranno appellabili. Basta processi all’infinito”
Politica / Crisanti: “Salvini? Se avessimo dato retta a lui i morti per Covid sarebbero stati 300mila”
Politica / Conte: "Letta, Di Maio e Draghi volevano farmi fuori, i veri progressisti siamo noi"