Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Scuola, Salvini vuole introdurre “crediti formativi per chi dona sangue”, ma la proposta è irrealizzabile

Immagine di copertina

Scuola, Salvini: “Crediti formativi per i donatori di sangue” | Salvini news

Salvini crediti formativi scuola donatori sangue | Salvini news – Crediti formativi a scuola per i donatori di sangue. È l’ultima idea del leader della Lega Matteo Salvini.

Il vicepremier, intervenuto a un evento sulla donazione di sangue a Milano, ha detto che presto proporrà al ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, esponente della Lega, di introdurre agevolazioni per chi dona il sangue, sia nei licei che negli istituti tecnici e nelle università.

“Si tratta di introdurre crediti formativi perché è un atto di civiltà, utilità e generosità” ha dichiarato Salvini.

“Ritengo che vada premiato questo gesto con dei crediti, soprattutto per i giovani che hanno paura dell’ago o hanno qualche dubbio”.

La proposta, destinata comunque a far discutere, è di difficile attuazione perché discriminatoria.

Coloro che non possono donare il sangue per motivi di salute, infatti, non avrebbero la stessa possibilità degli altri studenti di accedere ai crediti formativi.

Oltretutto, grazie anche a un protocollo d’intesa tra il Miur e l’Avis e alla disponibilità di tantissimi volontari, le associazioni fanno già opera di sensibilizzazione nelle scuole, dando, inoltre, l’opportunità a tutti gli studenti di partecipare ai progetti realizzati con la possibilità di ottenere anche dei crediti formativi, che, però, testuali parole “in nessun modo possono riferirsi alle attività di sangue”.

Non è la prima volta che il ministro dell’Interno fa delle proposte inerenti alle donazioni di sangue.

Nel novembre del 2018, il leader della Lega aveva ipotizzato di rendere obbligatoria la donazione del sangue per gli studenti maggiorenni.

“È una questione di sicurezza nazionale, perché se non lo raccogli lo compri ed in altri paesi non ci sono i controlli rigorosi presenti in Italia” aveva dichiarato il vicepremier riguardo la sua proposta.

Ti potrebbe interessare
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Politica / Migranti, il Consiglio d’Europa bacchetta l’Italia: “Ritiri il decreto sulle Ong”
Politica / Regionali Lazio, Marotta (AVS): “Cannabis? Basta favorire le mafie”
Ti potrebbe interessare
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Politica / Migranti, il Consiglio d’Europa bacchetta l’Italia: “Ritiri il decreto sulle Ong”
Politica / Regionali Lazio, Marotta (AVS): “Cannabis? Basta favorire le mafie”
Cronaca / Caso Donzelli-Cospito, la procura apre un’indagine dopo la denuncia di Bonelli. Nordio: “Tutti gli atti su detenuti sono sensibili”
Cronaca / Cospito: dopo il caos in Aula, Fontana dice sì al giurì d’onore
Cronaca / “Giarrusso non può iscriversi al Pd, lo dice il regolamento”: colpo di scena per l’ex Iena
Cronaca / Cospito, Donzelli (FdI) accusa il Pd: “La sinistra sta dalla parte dello Stato o dei terroristi con la mafia?”
Politica / Cospito resta al 41-bis, il ministro della Giustizia Nordio: “Nessuna revoca, ma ci facciamo carico della sua salute”
Politica / Luigi Di Maio: “Io al Pd? Nessuna iscrizione”
Politica / Alfredo Cospito, il governo agli anarchici: “Non scendiamo a patti con chi minaccia”