Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Renzi: “Arabia Saudita? In arrivo una rivoluzione. Non vedo Meloni a Palazzo Chigi. Ho incontrato lo 007 in autogrill perché andavo di fretta”

Immagine di copertina

“Non vedo Meloni a Palazzo Chigi. Lei è da 15 anni in politica, ma i sondaggi vanno e vengono. Il 40 per cento che ho preso io alle europee del 2014 poi non l’ha preso più nessuno”. Matteo Renzi ha commentato così l’exploit di Giorgia Meloni negli ultimi sondaggi politici in un’intervista rilasciata al programma di La7 L’Aria che Tira, in cui ha anche affrontato il tema dei suoi rapporti con l’Arabia Saudita, che ha definito a gennaio “culla di un nuovo rinascimento” nonostante le costanti violazioni dei diritti umani denunciate dalle organizzazioni umanitarie. A Riad “ci sarà una vera rivoluzione”, ha assicurato Renzi.

Nel botta e risposta con la conduttrice Myrta Merlino il leader di Italia Viva ha commentato anche la proposta di Enrico Letta di aumentare la tassa di successione sui patrimoni superiori ai 5 milioni di euro per finanziare la “dote ai 18enni”. “C’è una sinistra che pensa che si debbano aumentare le tasse. Vale negli Stati Uniti, ma da noi le tasse sono troppo alte. Redistribuzione? – ha continuato Renzi – Le tasse o si aumentano o si diminuiscono”.

Il leader di Iv ha dichiarato poi di aver querelato Il Fatto Quotidiano per aver dato notizia di una cena con Matteo Salvini a casa dell’ex esponente di Forza Italia nel 2019, che secondo l’ex premier non sarebbe mai avvenuta.

Sul suo incontro con il dirigente del Dis Marco Mancini a dicembre 2020, svelato da un servizio di Report, l’ex premier ha invitato il pubblico a “capire su cosa si è discusso guardando l’intervista di un’ora ai giornalisti di Report”. “Quel signore è un dirigente dello Stato che lavora per un’amministrazione statale, che nello stesso periodo ha incontrato anche Salvini, Di Maio e Giuseppe Conte. L’incontro non era ‘aumm aumm” – ha osservato il senatore di Iv – era in autogrill”.

Stavo tornando di corsa a casa per incontrare la famiglia, non riuscivo a rientrare a Roma e ho detto a Mancini che se voleva incontrarmi potevamo farlo in Autogrill. Non ho nulla da nascondere. Questa storia la mettono in campo quelli che dicono che c’è stato un complotto”, ha aggiunto. “L’Arabia Saudita? È un Paese che sta cambiando tantissimo, vedrete ci sarà una vera rivoluzione. Quando mi attaccano io rispondo con un bel sorriso, perché la miglior vendetta è vivere bene”, ha concluso Renzi.

Leggi anche: Decapitazioni in piazza, attivisti frustati, civili bombardati: ecco l’Arabia Saudita di Renzi “culla del Rinascimento”

 

Ti potrebbe interessare
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Ti potrebbe interessare
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Politica / “Vestito inappropriato”: cronista allontanata da Montecitorio. Poi le scuse: “È stato un errore”
Politica / Segreti di Stato: il buco nero della direttiva Draghi sui dossier Nato
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”