Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Letizia Moratti: “Il Governo sospenda la zona rossa in Lombardia per 48 ore”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 18 Gen. 2021 alle 10:50
231
Immagine di copertina
credit: Ansa foto

“Sospendere per 48 ore l’ordinanza che colloca la Lombardia in zona rossa in attesa dei dati di martedì che certificheranno il minor grado di rischio”. È la richiesta della vicepresidente della Lombardia, Letizia Moratti, al ministro della Salute Roberto Speranza. “La revisione sollecitata per martedì – spiega Moratti – potrà essere molto più puntuale e oggettiva e dimostrare il minor grado di rischio della Lombardia”.

“Pensare di ripartire senza la Lombardia è impossibile, è il cuore pulsante del Paese, quei numeri (i parametri per stabilire le fasce di colore, ndr), li abbiamo condivisi insieme, rispettiamoli”. Così replica il ministro Francesco Boccia su Rai Tre a Che tempo che fa. “Mi sento spesso con il presidente Fontana, la Lombardia ha pagato un prezzo altissimo nella prima fase, quando è stata la regione del mondo più colpita dall’epidemia”, ha detto ancora Boccia rispondendo a Fabio Fazio.

Intanto da ieri, domenica 17 gennaio, la Lombardia è in zona rossa. L’ordinanza adottata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che avrà una validità di almeno due settimane, non è andata giù al governatore Attilio Fontana, che ha annunciato un ricorso che verrà presentato nella giornata di lunedì.

La Regione si rivolgerà al Tar partendo da un contro-dossier, in cui si sostiene che si dovrebbero applicare con “maggiore ponderazione” non solo il parametro dell’indice Rt, ma anche gli altri indicatori finalizzati alla definizione del livello di rischio. E non solo. La Lombardia chiede che siano “valorizzati maggiormente i criteri di tempestività, di completezza e coerenza nonché del criterio di resilienza del Sistema sanitario regionale”. Fontana ha spiegato: “Puntiamo a sederci al tavolo tecnico della modifica dei parametri. Tavolo di confronto che il governo ha più volte promesso, ma mai aperto”.

Covid, la situazione in Lombardia

Secondo il bollettino di ieri, in Lombardia sono stati registrati 1.603 nuovi casi di Coronavirus su 25.051 tamponi effettuati. Diminuiscono i contagi rispetto a ieri, quando erano stati registrati 2.134 casi a fronte di 35.317 tamponi complessivi. In totale dall’inizio della pandemia in Lombardia sono stati eseguiti 5.232.178 tamponi. Diminuisce rispetto a ieri il dato giornaliero sui decessi: sono stati segnalati 65 morti nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 78), per un totale dall’inizio della pandemia di oltre 26mila decessi ufficiali nella sola Lombardia, per la precisione 26.237.

Leggi anche: 1. Nuovo Dpcm: scuole, impianti da sci, visite ai parenti. Le regole in vigore dal 16 gennaio; // 2. Come leggere i dati Covid: il preoccupante trend dell’Umbria; // 3. La protesta dei ristoratori che violano il Dpcm e restano aperti: “Siamo disperati, dal governo solo briciole”; // 4. Vaccino, nelle prossime settimane ritardi in consegne Pfizer a Paesi Ue. Von der Leyen: “Ci aspettiamo che calendario venga rispettato”

231
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.