Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Meloni: “Sono per l’abolizione del reddito di cittadinanza”

Immagine di copertina

Meloni: “Sono per l’abolizione del reddito di cittadinanza”

“Sono per l’abolizione”. Non usa mezzi termini Giorgia Meloni, che a Porta a porta ha confermato di voler porre fine al reddito di cittadinanza . “Lo dico chiaramente, serve assistenza per chi non può lavorare, per chi può ci sono i centri per l’impiego, ad esempio. Abbiamo anche il fondo sociale europeo, per formare le persone”, ha detto la leader del centrodestra alla trasmissione condotta da Bruno Vespa. “Io non lascerò indietro nessuno”.

Nel suo intervento, Meloni ha confermato la contrarietà allo scostamento di bilancio, a differenza di quanto chiesto dall’alleato Matteo Salvini, ma in linea con l’orientamento dell’attuale governo.

“Il tema energetico è quello che ci sta più a cuore”, ha detto la presidente di Fratelli d’Italia, che ha confermato il sostegno alla “posizione del governo italiano in UE”.

“Un’Europa che non controlla l’energia non funziona bene, siamo esposti alla Cina, bisogna diversificare le fonti, bisogna fare i rigassificatori”, ha aggiunto. Anche sulle sanzioni, Meloni conferma il proprio sostegno alle scelte prese dall’Italia, definendole “il migliore strumento che abbiamo”.

“Non mi torna che non stiano funzionando, qualcosa invece stanno facendo”, ha detto, dopo gli attacchi di Salvini alle misure imposte dall’Unione Europea in risposta all’invasione dell’Ucraina. “Mosca ci metterà 10 anni a recuperare il Pil prima della guerra”, ha aggiunto Meloni, che ha appoggiato la proposta del segretario leghista riguardante “un fondo di compensazione” a livello Ue per i paesi più colpiti:“noi lo proponiamo dall’inizio del conflitto”.

Meloni si è anche detta “attenta a quello che dicono gli italiani, se dicono che devo guidare il governo di questa nazione lo farò. Chiaramente decide il capo dello Stato, proporrò al presidente di fare il premier, non sono una a cui piace stare in prima fila, ma non mi sono mai tirata indietro”.

Ti potrebbe interessare
Politica / La Russa a Fratoianni: “Sei un comunista italiano”. La replica: “Meglio che fascista, sempre”
Politica / Migranti sbarcati in Calabria, Salvini: “Serve qualcuno che difenda i confini, qualche idea ce l’abbiamo”
Politica / Governo: “Draghi non ha stretto alcun patto a garanzia Meloni in Ue”
Ti potrebbe interessare
Politica / La Russa a Fratoianni: “Sei un comunista italiano”. La replica: “Meglio che fascista, sempre”
Politica / Migranti sbarcati in Calabria, Salvini: “Serve qualcuno che difenda i confini, qualche idea ce l’abbiamo”
Politica / Governo: “Draghi non ha stretto alcun patto a garanzia Meloni in Ue”
Politica / Silvio Berlusconi potrebbe presiedere la prima seduta del Senato
Cronaca / Totoministri, scontro su Salvini: “Non lo vogliamo, è vicino a Putin”
Politica / Andrea Giambruno, il compagno di Giorgia Meloni: “Non sono di sinistra, farei vedere Peppa Pig a nostra figlia”
Politica / Incontro Meloni-Salvini: "Unità di intenti, serve senso responsabilità"
Politica / Nel paese natale di Conte M5S all’85%, il sindaco: “Conte mi ha scritto commosso”
Politica / Cirinnà (Pd): “Ha perso il partito, Letta mai sentito e mai lo risentirò”
Politica / Renzi: "Meloni ringrazi Letta, già mi chiedono di far cadere il governo"