Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Calenda: “Mastella mi ha offerto l’ok del Pd a Roma per salvare Conte”. La replica: “Sei squallido”

Immagine di copertina
Carlo Calenda e Clemente Mastella

Polemica tra il leader di Azione Carlo Calenda e il sindaco di Benevento Clemente Mastella, considerato il “regista” dell’operazione responsabili per salvare il Governo di Giuseppe Conte. Calenda, in mattinata, ha pubblicato un post sui social che recitava: “Comunque anche io ho avuto l’onore di una telefonata del simpatico Clemente. Una roba tipo tu appoggi Conte e il Pd appoggia te a Roma. Scarsa capacità di valutare il carattere degli uomini. O quanto meno il mio. #costruttori del nulla”.

Un tweet, insomma, che ironizzava sulle “trame” di Mastella per garantire una sopravvivenza politica all’esecutivo dopo lo strappo di Renzi, dando conto di come il sindaco di Benevento avesse provato un “approccio” politico anche col leader di Azione, offrendogli il sostegno del Pd a Roma in cambio dell’appoggio a Conte.

La risposta di Mastella non si è fatta attendere, ed è stata durissima: “Sei una persona di uno squallore umano incredibile”, ha scritto Mastella definendo Calenda “pariolino”.

“Ti ho telefonato per chiederti cosa facevi e mi hai detto che eri contro Renzi. Allora sei per il Pd? No, mi hai risposto: `Il Pd mi dovrà scegliere per forza come candidato sindaco´. Poi hai aggiunto: `Ne parlo. Quanto a me, non ho alcuna titolarità per parlare a nome del Pd. Sei rimasto quello che conoscevo all’epoca del Cis di Nola, che era il referente per le segnalazioni. Ruolo modesto, perché sei moralmente modesto”, ha concluso il sindaco di Benevento.

Leggi anche: 1. Di Battista a TPI: “De-Renzizzare il governo val bene una messa. Ora il M5S è coeso, ripartiamo con Conte”; // 2. Le ombrelline di Renzi: lui parla mentre le “sue” ministre dimissionarie tacciono (di Selvaggia Lucarelli); // 3. Conte accetta le dimissioni delle ministre Iv. Speranza e Bonafede: “Si va avanti con lui” // 4. Crisi di governo, le reazioni. Zingaretti: “Da Iv errore gravissimo contro l’Italia”. Centrodestra: “Conte si dimetta” // 5. La storia (poi rimossa) di Conte su Fb: “Se vuoi mandare Renzi a casa iscriviti al gruppo”

Ti potrebbe interessare
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Ti potrebbe interessare
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes
Politica / Copisteria Montecitorio: salasso a sei zeri in atti parlamentari
Politica / Scontro tra Salvini e Gelmini sulle critiche a Berlusconi
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Politica / “Vestito inappropriato”: cronista allontanata da Montecitorio. Poi le scuse: “È stato un errore”
Politica / Segreti di Stato: il buco nero della direttiva Draghi sui dossier Nato
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”