Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni Regionali, il candidato del centrosinistra in Veneto Arturo Lorenzoni ha un malore in diretta: “Solo un calo di pressione, ricoverato in ospedale per accertamenti” | VIDEO

Malore in diretta per il candidato del centrosinistra in Veneto Arturo Lorenzoni | VIDEO

Arturo Lorenzoni, candidato governatore del centrosinistra alle regionali del Veneto in programma il prossimo 20 e 21 settembre, ha avuto un malore in diretta mentre partecipava in videoconferenza a una iniziativa elettorale alla quale partecipavano anche il ministro degli Affari Regionali e Autonomie Francesco Boccia e il sottosegretario Pier Paolo Baretta. Lorenzoni, come si può vedere nel filmato, per due volte è svenuto, riprendendo conoscenza subito dopo. Secondo quanto affermato dal suo staff sul suo profilo Facebook, il candidato del centrosinistra alle regionali del Veneto ha “avuto un leggero mancamento causato dallo stress e da un calo di pressione. Lorenzoni si è prontamente ripreso. In via precauzionale è stato trasportato da un’ambulanza al Pronto Soccorso di Padova. Ora si sta sottoponendo a degli accertamenti che erano già previsti per domani”.

lorenzoni malore

Lorenzoni si trovava in isolamento domiciliare dopo essere risultato positivo al Coronavirus lo scorso 4 settembre. A dare la notizia era stato lui stesso sui social: “Ho fatto il tampone questa mattina. Sto bene, continuerò la campagna elettorale da remoto con incontri in teleconferenza. Cautelativamente devo stare a casa. Come richiesto dalle autorità sanitarie, invito tutte le persone che mi hanno incontrato nell’arco degli ultimi 5 giorni a rivolgersi agli uffici delle rispettive aziende sanitarie per sottoporsi a tampone”.

Nel tardo pomeriggio di oggi, 6 settembre 2020, Lorenzoni ha fatto sapere di essere stato ricoverato nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Padova: “I medici hanno ritenuto opportuno il ricovero per procedere con vari accertamenti. L’ossigenazione è buona, la temperatura è scesa e nelle prossime ore si procederà con una serie di controlli per escludere ogni altra complicazione”.

Leggi anche: Coronavirus: Putin ha inviato una dose del vaccino russo a Berlusconi

Ti potrebbe interessare
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Ti potrebbe interessare
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Politica / Quirinale, il vice di Conte a TPI: “Pronti a votare con il centrodestra, serve un candidato che unisca”
Politica / Quirinale, Crippa (M5S): “Mattarella resta nome estremamente importante per noi”
Politica / Quirinale, incontro Toti-Renzi: se Berlusconi esce di scena, pronti a unire le forze
Politica / Tradimenti, bigliettini, colpi di scena: il grande romanzo del voto sul Quirinale (di S. Mentana)
Politica / Da Berlusconi a Draghi passando per il Mattarella bis: ecco chi sono i papabili per il Quirinale
Politica / “Io alternativo agli ultra-liberisti, Draghi e Berlusconi hanno fatto danni” (di P. Maddalena)
Politica / Dalla minaccia Berlusconi alla svolta presidenzialista di Draghi: il Quirinale può cambiare i destini dell’Italia