Me

La Lega vuole consacrare Firenze al “Cuore immacolato di Maria”

Di Laura Melissari
Pubblicato il 20 Set. 2019 alle 15:05
Immagine di copertina

La Lega vuole consacrare Firenze al “Cuore immacolato di Maria”

L’ultima trovata della Lega è consacrare la città di Firenze al “Cuore immacolato di Maria“. La proposta arriva con un ordine del giorno della Lega al Consiglio comunale di Firenze.

L’atto è stato presentato dal consigliere comunale leghista Andrea Asciuti. Alla fine è stato respinto, ma ha comunque ottenuto i voti favorevoli dei consiglieri comunali in quota Lega, che volevano inserire la proposta nel programma del sindaco Dario Nardella.

La proposta è stata bocciata dall’Aula di Palazzo Vecchio.

L’ordine del giorno non aveva ricevuto l’appoggio del leader del centrodestra in Palazzo Vecchio Ubaldo Bocci: “Da cattolico sono d’accordo con Asciuti ma non da politico. Rispetto la posizione di Asciuti: secondo me però questi temi di natura religiosa mal si conciliano col ruolo del Consiglio comunale”.

Il “cuore immacolato di Maria” è stato un tema molto caro al leader della Lega Matteo Salvini. Durante il dibattito in Senato prima delle dimissioni di Conte, lo scorso 20 agosto, Salvini era addirittura arrivato a citarlo in aula: “Presidente Conte, lei fa un torto a cattolici italiani quando dice che votano per i rosari, i cattolici italiani votano con il cuore e con la testa. Io ho chiesto protezione al cuore della Maria Immacolata per gli italiani e continuerò a farlo finché campo”. Così Matteo Salvini, vicepremier e ministro dell’Interno, parlando in aula al Senato dopo le comunicazioni di Giuseppe Conte.

Anche alcuni mesi prima, Salvini aveva citato il Cuore immacolato di Maria, in piena campagna elettorale per le Elezioni europee 2019. Salvini durante un comizio del 18 maggio a Milano aveva detto: “L’immacolato cuore di Maria ci porterà alla vittoria. Stanotte ho pensato che quello che stiamo facendo lo stiamo facendo per i nostri figli. Amiamo i nostri figli, la nostra terra e i nostri valori. Amiamo anche la Madonnina che ci sta guardando dall’alto”

Ecco perché Salvini sventola il rosario nei suoi comizi: vuole conquistare la Chiesa che non sta con Bergoglio