Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Laura Boldrini a TPI: “Troppe donne ancora oggi sono in balìa del volere maschile. Serve empowerment femminile”

L'ex presidente della Camera al corteo contro la violenza sulle donne commenta con TPI i dati sui femminicidi in Italia

 

Laura Boldrini a TPI: “Troppe donne ancora oggi sono in balìa del volere maschile. Serve empowerment femminile”

“Un dato assolutamente mostruoso”, così Laura Boldrini, deputata Pd ed ex presidente della Camera dei deputati commenta ai microfoni di TPI le statistiche diffuse ieri dalla polizia di Stato, secondo le quali in Italia ogni giorno sono 88 donne sono vittime di atti di violenza, una ogni 15 minuti. A fotografare il numero dei femminicidi nel 2018, invece, è stato il rapporto Eures pubblicato pochi giorni fa, che stima un totale di 142 donne uccise da compagni o ex compagni lo scorso anno, ovvero tre alla settimana.

“È mostruoso che un uomo che dovrebbe amare quella donna le usi invece violenza, arrivando a ucciderla”, dice Boldrini arrivando al corteo contro la violenza sulle donne organizzato oggi da Non Una Di Meno a Roma, a piazza della Repubblica, in vista della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza maschile contro le donne, che ricorre lunedì 25 novembre. L’ex presidente della Camera parla di “un corto-circuito culturale”.

“C’è un tale pregiudizio verso le donne, una tale presunzione di superiorità da parte dell’uomo, che questo lo porta a rifiutare l’istanza di libertà da parte delle donne”, spiega. “Se ho un oggetto per le mani, di quell’oggetto faccio ciò che voglio. Questo è il pensiero che sottende la violenza e il femminicidio”.

“Per questo bisogna reagire, l’empowerment femminile porta anche l’uomo a considerare una donna come a una persone che ha la sua prerogativa di esistere, quindi ad accettarne le decisioni. Troppe donne ancora oggi sono in balia del volere maschile”.

“Purtroppo queste violenze avvengono nelle nostre famiglie”, conclude Boldrini. “Vorrei vedere sdegno da parte di tutti nei confronti di questo fenomeno, non solo quando chi uccide non è italiano, ma a prescindere da chi la commetta”.

Uccise 3 donne ogni settimana in Italia: la tragica fotografia sui femminicidi nel 2018
Ti potrebbe interessare
Politica / Nel paese natale di Conte M5S all’85%, il sindaco: “Conte mi ha scritto commosso”
Politica / Cirinnà (Pd): “Ha perso il partito, Letta mai sentito e mai lo risentirò”
Politica / Renzi rompe il silenzio: "Meloni ringrazi Letta"
Ti potrebbe interessare
Politica / Nel paese natale di Conte M5S all’85%, il sindaco: “Conte mi ha scritto commosso”
Politica / Cirinnà (Pd): “Ha perso il partito, Letta mai sentito e mai lo risentirò”
Politica / Renzi rompe il silenzio: "Meloni ringrazi Letta"
Politica / Pd, parte il totosegretario: da Bonaccini a Schlein, i candidati alla successione di Letta
Politica / Giorgia Meloni festeggia la vittoria alle elezioni in palestra
Politica / Totoministri, Meloni chiude a Salvini: non avrà il Viminale o altri ministeri chiave
Politica / La sorella di Giorgia Meloni: "Non è vero che è contro l'aborto"
Politica / La mamma di Giorgia Meloni: "Ora tolga subito la vergogna del Rdc"
Politica / Bossi fuori dal Parlamento dopo 35 anni: "Dal Nord messaggio chiaro, va ascoltato". Maroni: "Alla Lega serve un nuovo segretario"
Politica / Salvini: "Abbiamo pagato sostegno a Draghi ma non mi dimetto"