Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Guerra in Ucraina, Di Maio: “I nostri soldati non devono andare in guerra”

Immagine di copertina

“Noi non vogliamo andare in guerra, i nostri soldati non devono andare in guerra ed è il motivo per cui noi ci opponiamo alla cosiddetta no fly zone“. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo nel corso del programma Dritto e rovescio su Rete4 in merito alla circolare che invita l’esercito italiano a evitare i congedi e indirizzare l’addestramento al “warfighting”. “Questa guerra l’ha voluta Putin, non noi e quindi l’unico che la può fermare è Putin” ha aggiunto.

“Nell’ultima settimana e mezza abbiamo aiutato oltre 150 italiani a lasciare l’Ucraina, alcuni dalle città bombardate dai russi” ha precisato il titolare della Farnesina sui 2mila concittadini che si trovavano nel Paese invaso dall’esercito russo quando la guerra è iniziata. Ora quelli rimasti nel Paese sono poco più di 300, assicura il Ministro.

Per Di Maio la guerra che si combatte parallelamente è dei mercati. Sui rincari e gli effetti delle sanzioni occidentali alla Russia, il ministro ha sottolineato che gli aumenti sono il risultato di “una speculazione che dobbiamo fermare” e che domani in Consiglio dei ministri ci saranno interventi per “abbassare i costi per le famiglie italiane”. “Sui mercati, sui prezzi e sui costi delle famiglie questa è una guerra mondiale” , ha osserrvato.

“In questo momento il costo della guerra lo stanno pagando le famiglie e le aziende” motivo per cui è necessario che l’Europa “metta un tetto al prezzo del gas”. “Serve un intervento europeo” per fermare l’aumento dei prezzi legato alla guerra in Ucraina. Non tutti i Paesi europei stanno avendo lo stesso impatto da questa guerra” ha concluso il ministro.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Politica / Berlusconi: “L’Europa convinca Kiev ad accettare le richieste di Putin”
Politica / Pnrr, l’agenda degli incontri di Cingolani con i lobbisti scompare dal sito: “Serve più trasparenza”
Politica / “I partiti non fanno più politica”: la storica intervista di Berlinguer a Scalfari sulla Questione Morale
Politica / “Vestito inappropriato”: cronista allontanata da Montecitorio. Poi le scuse: “È stato un errore”
Politica / Segreti di Stato: il buco nero della direttiva Draghi sui dossier Nato
Politica / D’Alema a TPI: “Nel pensiero di Berlinguer la sinistra può trovare le risposte ai problemi di oggi”
Politica / Facciamo eleggere: la campagna per le amministrative del Forum Disuguaglianze e Diversità. “Sosteniamo chi si batte per giustizia sociale e ambientale”
Politica / Draghi convoca il Cdm d’urgenza e lancia l’ultimatum ai partiti: o votate le riforme o niente Pnrr
Politica / Commissione Esteri, Meloni a Conte: “Se sei serio ritira di Maio”. “Sei all’opposizione o voti con Renzi?”