Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Berlusconi contro il M5s: “Ha le idee dei vecchi comunisti”

Immagine di copertina
Silvio Berlusconi

Governo news Berlusconi – Silvio Berlusconi attacca il Movimento Cinque Stelle.

Dagli studi di Mattino Cinque, l’ex Cavaliere ha dichiarato: “Oggi la situazione è più grave nel 1994. Il M5s ha le idee dei vecchi comunisti e aggiunge un dilettantismo spinto. Sono accecati dall’invidia sociale”.

“Sulla giustizia hanno deciso di togliere la prescrizione dai processi – ha incalzato il leader di Forza Italia – Così si rovinano relazioni sociali ed economiche. Hanno cambiato la presunzione di innocenza in presunzione di colpevolezza. Si è visto con la vicenda del sottosegretario Siri”.

Berlusconi si inserisce così nello scontro tra gli alleati di governo (qui tutte le ultime news sull’esecutivo), sempre più aspro negli ultimi giorni.

Non è un mistero che il leader di Forza Italia stia spingendo per un’alleanza con la Lega. Da tempo l’ex Cavaliere corteggia Salvini, proponendo lo schema di una maggioranza di governo alternativa, tutta di centrodestra.

Per farlo, Berlusconi cerca quindi di cavalcare le tensioni tra Lega e M5s.

Tensioni che si sono acuite anche nelle ultime 24 ore, con il ministro del Lavoro Luigi Di Maio che ha affermato ad Agorà, su Rai Tre: “Il tema non è lo spread in sé e neanche il 3 per cento, il tema è quando dichiari che vuoi sforare il 3 per cento aumentando il debito pubblico. Quindi lo dico chiaramente: il M5s non voterà mai un legge di bilancio per aumentare il debito pubblico.

Di Maio ha così smentito Salvini, che nei giorni scorsi aveva dichiarato: “Se servirà infrangere alcuni limiti del 3 per cento o del 130-140 per cento, tiriamo dritti”.

Lo scontro tra gli alleati è però anche sulla giustizia, soprattutto dopo il caso Siri (qui tutti gli aggiornamenti sulla vicenda del sottosegretario).

Berlusconi, da sempre ostile alla mentalità giustizialista anche per le note vicende che lo riguardano personalmente, cerca quindi di cavalcare la rabbia della Lega su questo tema per riportare nel suo campo Salvini e il Carroccio.

Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Oltre 1.200 le morti sul lavoro nel 2021, c’è ancora molto da fare”
Politica / Mattarella revoca “per indegnità” la nomina di Cavaliere al premier russo Mishustin
Politica / Processo Ruby Ter, Berlusconi: “Accanimento giudiziario e politico, vogliono fermarmi”
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Oltre 1.200 le morti sul lavoro nel 2021, c’è ancora molto da fare”
Politica / Mattarella revoca “per indegnità” la nomina di Cavaliere al premier russo Mishustin
Politica / Processo Ruby Ter, Berlusconi: “Accanimento giudiziario e politico, vogliono fermarmi”
Politica / Ciriaco De Mita: le cause della morte dell’ex premier e segretario della Dc
Politica / È morto Ciriaco De Mita: l’ex premier e segretario della Dc aveva 94 anni
Politica / Processo Ruby ter: il pm di Milano chiede di condannare a 6 anni Silvio Berlusconi
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Politica / “Chi fa politica mette in conto la prigione”: le lettere dal carcere del giovane Berlinguer
Politica / Il discorso del 1969 che consacrò la leadership di Enrico Berlinguer
Politica / Dalla strada sbarrata per il Quirinale all’irrilevanza sulla crisi Ucraina: Draghi ha perso il whatever it takes