Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Governo Conte bis, Salvini a TPI: “Se distruggono le mie politiche su immigrazione è un problema per gli italiani”

Salvini è intervenuto durante la manifestazione in piazza Montecitorio contro il governo Conte bis, nel giorno del voto di fiducia alla Camera

 

Governo Conte bis, Salvini: “Se distruggono le mie politiche su immigrazione è un problema per gli italiani”

“Se e quando ci sarà la fiducia andrò a trovare la nuova ministra dell’Interno al Viminale“, con queste parole il segretario della Lega Matteo Salvini ha risposto alla domanda di TPI, che a margine della manifestazione in piazza Montecitorio contro il governo Conte bis, gli chiedeva avesse parlato con la neoministra Luciana Lamorgese.

“Se c’è bisogno di qualche suggerimento o consiglio io sono a disposizione, molto volentieri”, prosegue l’ex ministro dell’Interno.

All’inviata di TPI, che gli chiede se teme che il nuovo governo cambi le politiche in tema di immigrazione, Salvini replica che: “Non è un timore per me, è un timore per l’Italia”.

“Se il governo Conte bis cambia le politiche sull’immigrazione e riaprono all’immigrazione non è un problema per Salvini, è un problema per gli italiani. Vedremo cosa faranno, sono curioso”, ha detto il segretario della Lega.

Sulla manifestazione della Lega, in programma il prossimo 19 ottobre, Salvini preferisce non fare previsioni sui numeri. “L’importante è che sia una piazza pacifica come questa, queste sono le nostre piazze”.

Parlando del governo Conte bis Salvini ha dichiarato ai giornalisti che si tratta del “governo meno amato, scelto e sostenuto dal popolo italiano nella storia”.

L’ex ministro si è detto “felice della scelta fatta” quando ha innescato la crisi di governo. “Prima o poi ritoccherà a noi”, assicura.

Salvini è intervenuto durante la manifestazione organizzata in piazza Montecitorio da Fratelli d’Italia contro il governo Conte bis, nel giorno del voto di fiducia alla Camera dei deputati.

“I veri dittatori sono lì dentro, asserragliati nel palazzo. Ma loro sono il passato”, ha detto il leader leghista. “Se proveranno a cancellare Quota 100 non li facciamo uscire più da quel palazzo. E se proveranno a riaprire i porti, i porti li chiudiamo noi tutti insieme. Dovranno passare sul mio corpo”.

Il discorso di Conte per la fiducia alla Camera
Governo Conte bis, su quanti voti (e di chi) conta la maggioranza Pd-M5s
Ti potrebbe interessare
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / I populisti cavalcano il malessere delle persone, ma non hanno soluzioni. Ecco come fermarli (di N. Zingaretti)
Politica / L’annuncio di Meloni: “Chico Forti sarà trasferito in Italia”
Politica / Vannacci: “In tv troppi gay, cerco di orientare le mie figlie verso l’eterosessualità”
Politica / Scuola, percorsi differenziati per gli alunni stranieri: il piano di Valditara scatena le polemiche
Politica / Veronica Lario: “Miliardaria? Il Tribunale mi ha tolto tutto. Io passata da velina ingrata”
Politica / Scontri a Pisa, Piantedosi: “Le cariche fatte per garantire l’incolumità degli agenti. Corteo violava la legge”
Politica / Schlein: “Meloni si può battere, ora vogliamo l’Abruzzo”
Opinioni / Il voto in Sardegna non è solo una questione locale
Politica / L’Antifrode Ue ora indaga sulle cooperative della moglie e della suocera di Soumahoro
Politica / Due lauree, quattro lingue, il padre malato, il passato da manager: chi è Alessandra Todde, prima donna alla guida della Sardegna