Me

La trovata di Giorgia Meloni per convincere gli italiani a votare per lei | VIDEO

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 26 Mag. 2019 alle 09:24 Aggiornato il 26 Mag. 2019 alle 09:25
Immagine di copertina
Giorgia Meloni su Twitter

Europee 2019 Meloni video | Il tweet | Il video

Silenzio elettorale. O quasi. Nel giorno del voto per il rinnovo dei rappresentanti del Parlamento europeo, i leader politici dovrebbero starsene a casa o nelle loro sezioni, ma tenere la bocca chiusa, senza proferir parola sul voto. Le elezioni ai tempi dei social, però, sono cosa diversa.

Oggi il voto alle Europee: quale futuro per il governo?

E così le bacheche e le pagine dei vari esponenti politici in corsa diventano piazze ancora aperte a comizi. Nella mattina del 26 maggio, da Matteo Salvini a Nicola Zingaretti, i leader hanno lanciato ancora messaggi per convincere gli italiani a votare per le loro liste.

Da Salvini a Zingaretti: gli ultimi commenti dei leader il giorno del voto

Europee 2019 Meloni video | Il tweet

La trovata geniale, però, arriva da Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia prima ha pubblicato un tweet “tranquillo”, in cui invitava gli elettori a “cambiare” il paese e l’Europa votando la sua lista (“Oggi, con 5 minuti del tuo tempo, avrai la possibilità di cambiare 5 anni dell’Italia e dell’Europa. 5 minuti per il futuro tuo, dei tuoi figli e di tutto ciò che ami. Tutti a VOTARE!”), poi, però ha fatto ricorso a un breve ed esplicativo video.

Le elezioni europee più importanti della storia

Europee 2019 Meloni video | Il video

Nei venti secondi di immagini si vede il faccione della leader di Fratelli d’Italia con alle spalle un banchetto di frutta: “Siamo in silenzio elettorale quindi non si può dire per chi votare, ma..”. Dal volto soddisfatto della Meloni si passa alla frutta esposta sul bancone: meloni, per l’appunto. Accanto, scrive: “Devo aggiungere altro?”, accompagnato dall’emoticon di tre meloni.

Insomma, la leader di Fratelli d’Italia scherza con il suo cognome e invita gli italiani a scegliere la sua lista.

Europee, perché i tweet e i post di Salvini sui social non violano il silenzio elettorale