Emanuele Filiberto entra in politica e fonda il suo movimento: “Basta con la politica dei selfie”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 9 Lug. 2020 alle 09:15
1.2k
Immagine di copertina

Il principe Emanuele Filiberto di Savoia è a tutti gli effetti pronto a scendere il campo nel mondo della politica. In un’intervista al Corriere, parla del suo movimento Realtà Italia, che presenterà in un tavolo webinair insieme all’imprenditore Brunello Cucinelli e lo chef Daniele Oldani.

Per ora l’ultimo rampollo dell’ex casa reale italiana si limita a proporsi come “aggregatore”, in un’intervista al Corriere spiega: “Non mi serve la politica per vivere. E non dico di avere la soluzione ma i giusti contatti per mettere attorno a un tavolo persone che saprebbero cosa fare: sono solo un aggregatore, un incubatore o un incanalatore di idee”. Il principe non si fida dell’attuale governo e nemmeno dell’opposizione che “riempie le piazze”. Per “far ripartire il Paese” occorrono imprenditori della bellezza e del turismo.

“Basta con la politica dei selfie con la bandiera. Servono piani concreti per l’Italia che così, a ripartire non ce la fa. E cosa han fatto i politici, mentre tutti gli altri in Europa hanno prodotto soluzioni vere? Negli Usa ho un’attività di ristorazione on the road con i truck Prince of Venice. Con il Covid ho dovuto chiudere due mesi, mettere i dipendenti in cassa integrazione… bene tutti hanno subito ricevuto un bonus di lavoro”, ha detto Emanuele Filiberto di Savoia. “Se Realtà Italia, il nome della mia nuova associazione, sarà in futuro un movimento politico o se resterà un movimento di idee per l’Italia non lo so. Ma se deve finire in politica, che sia”.

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.