Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: come si vota alle comunali

Immagine di copertina

Elezioni amministrative del 3-4 ottobre 2021: come si vota alle comunali

Domenica 3 e lunedì 4 ottobre circa dodici milioni di italiani saranno chiamati a votare alle elezioni amministrative 2021: ma come si vota per le elezioni comunali? Di seguito, viene spiegato quale è la modalità di voto e cosa prevede la legge elettorale.

La legge elettorale

Le elezioni amministrative si svolgono secondo una legge elettorale con sistema maggioritario: vince il candidato che ottiene il 50% più uno dei consensi, altrimenti si va al ballottaggio (che eventualmente si terrà il 17 e il 18 ottobre 2021) tra i due più votati. Questa regola vale per i comuni con più di 15mila abitanti: per gli altri comuni, invece, vince il candidato sindaco che ottiene un voto in più.

Come si vota

Ciascun elettore può esprimere la propria preferenza tracciando un segno sul nome del candidato sindaco: in questo caso il voto andrà solo ed esclusivamente a lui.

In alternativa, si può votare una delle liste collegate al candidato sindaco: così la preferenza andrà sia alla lista che al sindaco che quel partito sostiene.

Previsto anche il voto disgiunto: i cittadini possono barrare sulla loro scheda il nome di un candidato sindaco e poi il simbolo di una lista che non lo appoggia.

Le norme anti-Covid da rispettare

Ciascun elettore dovrà presentarsi al seggio con la tessera elettorale (qui viene spiegato cosa fare in caso di rinnovo) e un documento d’identità.

Per votare non è obbligatorio avere il Green Pass, anche se bisognerà comunque rispettare alcune norme anti-Covid. All’interno del seggio, infatti, sarà obbligatorio indossare la mascherina, igienizzare le mani, evitare assembramenti, e si potrà accedere solo ed esclusivamente se la temperatura corporea non supera i 37,5° e se, ovviamente, non si obbligati a rispettare un periodo di quarantena.

A che ora si vota

Come detto si vota domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021. Domenica 3 ottobre si potrà votare dalle 7 alle 23, mentre lunedì 4 ottobre i seggi saranno aperti dalle 7 alle 15, dopodiché, subito dopo la chiusura dei seggi, inizierà lo spoglio elettorale.

TUTTO SULLE AMMINISTRATIVE 2021
Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni Politiche 2022: come si vota e come funziona il sistema elettorale
Politica / Il PD chiude la campagna a Piazza del Popolo: "Noi per i diritti, dall'altra parte c'è un'Italia retrograda"
Politica / Le dichiarazioni di Berlusconi su Putin diventano un caso: "Sono stato frainteso"
Ti potrebbe interessare
Politica / Elezioni Politiche 2022: come si vota e come funziona il sistema elettorale
Politica / Il PD chiude la campagna a Piazza del Popolo: "Noi per i diritti, dall'altra parte c'è un'Italia retrograda"
Politica / Le dichiarazioni di Berlusconi su Putin diventano un caso: "Sono stato frainteso"
Politica / Il responsabile Cultura di Fdi: "In Italia le coppie omosessuali non sono legali"
Politica / Salvini contro von der Leyen: “Sue parole disgustose, i soldi dell’Europa sono degli italiani”
Politica / Meloni, la piazza che non ti aspetti: “Il fascismo? È passato! Aborto? Favorevoli. Votiamo Giorgia perché ama l’Italia”
Politica / L'ironia di Ryanair sulle elezioni politiche
Cronaca / Ue, l’avvertimento di Von der Leyen: “Se l’Italia andrà in una situazione difficile abbiamo gli strumenti”
Politica / La gaffe di Salvini sul candidato della Lega non vedente: "Sarà un occhio per gli italiani"
Politica / L'incubo di un pareggio al Senato: la crescita del M5S al Sud preoccupa Fdi