Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Se Draghi viene eletto al Quirinale, Brunetta diventa premier per legge

Immagine di copertina

Con Draghi presidente della Repubblica, Brunetta sarebbe premier pro tempore

Se Mario Draghi venisse eletto presidente della Repubblica, Renato Brunetta sarebbe premier pro tempore: a rivelare la curiosa dinamica è stato Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale, nel corso di un intervento alla trasmissione Un giorno da pecora, in onda su Rai Radio 1.

Con il mandato in scadenza di Sergio Mattarella, il quale ha già dichiarato di non volersi ricandidare, è infatti già partito il toto Quirinale.

In molti per la corsa al Colle danno come favorito l’attuale premier Mario Draghi. Se davvero l’ex presidente della Bce dovesse essere eletto Capo dello Stato, però, dovrebbe lasciare il suo incarico per avviare nuove consultazioni al fine di nominare un nuovo presidente del Consiglio.

A quel punto, così come svelato da Cassese, a ricoprire il ruolo di premier pro tempore sarebbe il ministro più anziano, ovvero l’attuale titolare del dicastero della Semplificazione e pubblica amministrazione Renato Brunetta.

“Il presidente del Consiglio dei ministri si dimette dando una lettera al presidente della Repubblica in carica” ha spiegato il giudice nel corso del programma.

“Dopo essersi dimesso dovrebbe comunicare le sue dimissioni al vicepresidente del Cdm. Se questo non c’è, il supplente sarebbe il ministro più anziano di età” ha concluso Cassese.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Politica / Io, portavoce di Di Maio e marito del viceministro Castelli. “Se mia moglie e Luigi litigano… scelgo Di Maio”
Politica / Europa, naufraga il progetto del partito sovranista di Salvini: una vittoria per Meloni
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Politica / Io, portavoce di Di Maio e marito del viceministro Castelli. “Se mia moglie e Luigi litigano… scelgo Di Maio”
Politica / Europa, naufraga il progetto del partito sovranista di Salvini: una vittoria per Meloni
Politica / Il Cnr assumerà tutti i 400 ricercatori precari che rischiavano il posto: “Risultato di una battaglia comune”
Politica / “Un giovane sano che si vaccina è un servo e va escluso dalla vita sessuale”: il post del consigliere leghista
Politica / Rincari bollette, Giorgetti: “Rischio black out energetico”
Politica / Svolta storica per il M5S, vince il sì al 2×1000. Conte: “È il principio della democrazia diretta”
Politica / “Vietato dire Natale”: l’Ue fa retromarcia sul linguaggio inclusivo
Cronaca / Bollette, Draghi annuncia nuovi interventi contro i rincari: “Aiuti a famiglie più povere”
Cronaca / Luca Morisi, la procura chiede l’archiviazione dopo l’indagine sulla serata con droga ed escort