Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Draghi: “Condivido in pieno il reddito di cittadinanza”

Immagine di copertina
Mario Draghi, presidente del Consiglio. Credit: ANSA

Il premier si schiera a favore del sussidio ai più poveri. E assesta così un duro colpo alla campagna referendaria annunciata da Renzi

Il premier Mario Draghi si schiera a favore del reddito di cittadinanza e manda così in cortocircuito la campagna lanciata dal suo discepolo assoluto Matteo Renzi, che proprio contro il sussidio ai più poveri ha annunciato di voler proporre un referendum.

“Quello che vorrei dire è che il concetto alla base del reddito di cittadinanza lo condivido in pieno”, ha dichiarato Draghi oggi, venerdì 6 agosto 2021, durante un incontro con la stampa parlamentare prima della pausa estiva. E a chi gli ha chiesto se la misura introdotta dal Governo M5S-Lega sarà ridisegnata il presidente del Consiglio ha risposto che “è troppo presto per dirlo”.

Non si esclude quindi una revisione dello strumento, alla luce soprattutto dei mancati risultati sul fronte delle politiche attive del lavoro, ma Draghi dice chiaramente che il reddito di cittadinanza per lui deve essere mantenuto. E Renzi ora come farà?

Il leader di Italia Viva – che, come noto, si è dato molto da fare per portare Draghi a Palazzo Chigi (“Draghi is the best, the best, the best”, ricordate?) – è uno dei più convinti oppositori dell’assegno concepito dal Governo Conte Uno. L’ha definito “una misura che non funziona” e “una grande operazione educativa e culturale”.

Renzi ha annunciato per il 2022 una raccolta firme per abolire il reddito di cittadinanza: “Voglio riaffermare l’idea che la gente deve soffrire, rischiare, provare, correre, giocarsela, se non ce la fai ti diamo una mano, ma bisogna sudare ragazzi”, ha spiegato.

Ora, però, l’endorsement in favore del sussidio da parte del “suo” premier Draghi rischia di assestare un duro colpo alla campagna referendaria. Si vedrà. Intanto, questa mattina Draghi ha avuto un colloquio a Palazzo Chigi con il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, che lunedì 9 agosto presenterà alle parti sociali una prima bozza della riforma degli ammortizzatori sociali.

Secondo indiscrezioni, la riforma prevede sinteticamente una estensione della cassa integrazione e della Naspi e nuove misure in favore dei lavoratori autonomi.

Il presidente del Consiglio ha osservato che, al rientro dalla pausa estiva, nel governo, “ci vorrà la stessa determinazione, se non maggiore, per affrontare quelle che sono le sfide e le risposte che dobbiamo dare a problemi urgenti e gravi”. E ha citato “scuola in presenza” e “tutti i problemi che riguardano il lavoro”. Con un riferimento particolare alla questione della sicurezza nei luoghi di lavoro: occorre “cercare di fare qualcosa per migliorare una situazione inaccettabile”, ha detto Draghi.

“Le cose per l’economia italiana vanno bene e si spera vadano anche meglio”, ha affermato il premier nell’incontro con la stampa. L’orizzonte del governo “è nelle mani del Parlamento: sono stato chiamato per fare questo e cerco di farlo al meglio”. “L’unica cosa che conta sono i risultati, anche per i partiti”, ha aggiunto Draghi. “Sembra strano, lavorano anche loro per i risultati e per il bene degli italiani. Non esiste contrapposizione di fini”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Crisanti: “Salvini? Se avessimo dato retta a lui i morti per Covid sarebbero stati 300mila”
Politica / Conte: "Letta, Di Maio e Draghi volevano farmi fuori, i veri progressisti siamo noi"
Politica / Giorgia Meloni contro il Reddito di cittadinanza: "È un fallimento totale"
Ti potrebbe interessare
Politica / Crisanti: “Salvini? Se avessimo dato retta a lui i morti per Covid sarebbero stati 300mila”
Politica / Conte: "Letta, Di Maio e Draghi volevano farmi fuori, i veri progressisti siamo noi"
Politica / Giorgia Meloni contro il Reddito di cittadinanza: "È un fallimento totale"
Politica / La gag di Berlusconi: "Il 25 settembre vota il Partito Comunista"
Politica / Quando Meloni diceva: "Mussolini è stato un buon politico"
Politica / La grana Gasbarra per Enrico Letta: il Pd ora rischia pure nel Lazio
Politica / Pd, Cirinnà ci ripensa e si candida: “Schiaffo dal partito. Lo faccio per le persone che me lo hanno chiesto”
Politica / Luca Lotti escluso dalla lista Pd: “Scelta politica, niente scuse vigliacche”
Politica / Come e perché Giorgia Meloni vuole modificare il Pnrr se sarà eletta
Politica / Salvini: "Crisanti candidato con il Pd? Ora si capiscono tante cose"