Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Deputato leghista: “Mattarella fa schifo”, Salvini non condanna: “È vero che le sue scelte non corrispondono alla volontà popolare”

Immagine di copertina

Deputato leghista: “Mattarella fa schifo”, Salvini non condanna: “È vero che le sue scelte non corrispondono alla volontà popolare”

“Posso dirlo? Questo Presidente della Repubblica mi fa schifo! Mi fa schifo chi non tiene in conto del 34% dei cittadini”. Sono le parole di Vito Comencini, deputato della Lega, che è intervenuto all’assemblea della Lega Giovani, nel pratone di Pontida. “Certo, anche Pertini baciò la bara di Tito, quello che ha fatto le foibe”. Le sue parole hanno alzato un gran polverone, insieme a tante critiche e polemiche. Molti si aspettavano un commento di condanna da parte di Matteo Salvini, che però non è arrivato. Il leader leghista ha blandamente criticato i toni, ma sostanzialmente ha dato ragione al suo compagno di partito.

“Possono essere sbagliati i toni, bisogna sempre portare rispetto. Sicuramente sono state fatte scelte che non corrispondono alla volontà popolare. Io però non uso l’insulto e propongo agli italiani un cambiamento”, ha detto Matteo Salvini dal pratone di Pontida.

Comencini viene difeso da un altro leghista di punta, Andrea Crippa, che in un’intervista a Repubblica dice: “Magari preso dall’euforia del suo intervento si è lasciato andare…”.

E anche lui, come Salvini, dà ragione a Comencini nella sostanza. “Però Mattarella ha deciso di avallare un governo composto da due partiti che non hanno un programma compatibile. C’è un tema di coerenza di cui si doveva tener conto”.

“Solidarietà al presidente Mattarella per i vergognosi e volgari attacchi lanciati da Pontida da chi dovrebbe rappresentare gli italiani…”, ha detto il vicesegretario Pd Andrea Orlando.

“Le parole contro Mattarella sono inqualificabili, e Salvini parla di toni sbagliati, come se i contenuti fossero giusti”, ha aggiunto Dario Franceschini.

Pontida 2019, torna il tradizionale raduno della Lega. Salvini: “Il più partecipato di sempre”

Che cos’è il raduno di Pontida della Lega e qual è la simbologia che c’è dietro

Ti potrebbe interessare
Politica / Maurizio Costanzo scende in campo. Vota Raggi ma fa il tifo per Zingaretti
Politica / Dopo lo scoop di TPI, Michetti minimizza. Ma portò lui quei voti a Gualtieri
Politica / Il presidente dell’Inps Tridico propone il riscatto gratuito della laurea e il salario minimo
Ti potrebbe interessare
Politica / Maurizio Costanzo scende in campo. Vota Raggi ma fa il tifo per Zingaretti
Politica / Dopo lo scoop di TPI, Michetti minimizza. Ma portò lui quei voti a Gualtieri
Politica / Il presidente dell’Inps Tridico propone il riscatto gratuito della laurea e il salario minimo
Politica / Renzi: “Da anni mi danno per morto, ma sono sempre qui”
Politica / Fine dello smart working per i dipendenti statali: dal 15 ottobre si torna in ufficio
Politica / Retroscena TPI: Zingaretti tentato dal seggio alla Camera se Gualtieri diventa sindaco
Politica / Così i referendum possono diventare una miniera d’oro per i partiti e le associazioni che li promuovono
Politica / Elezioni Amministrative Bologna 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Politica / Elezioni Amministrative Milano 2021, la guida: candidati, legge elettorale, data. Tutto quello che c’è da sapere sulle comunali
Politica / Roma: il programma elettorale di Michetti copiato da Alemanno, Meloni e anche Draghi